Cronaca
Le motivazioni

Molotov all'hub in via Morelli: "Finalità terroristica", primo caso in Italia

La sentenza di condanna risale a gennaio 2022.

Molotov all'hub in via Morelli: "Finalità terroristica", primo caso in Italia
Cronaca Brescia, 06 Aprile 2022 ore 10:01

Lancio molotov al centro vaccinale di via Morelli a Brescia, nella sentenza si parla di finalità di terrorismo.

Le motivazione della sentenza di condanna

Questo quanto emerso dalle quindici pagine di motivazioni parte della sentenza che ha condannato Paolo Pluda e Nicola Zanardelli rispettivamente a 2 anni e 8 mesi e a 2 anni, 2 mesi e 10 giorni di reclusione. Si tratta della prima condanna in Italia nella quale si evidenzia la finalità terroristica in relazione ad un'azione compiuta ai danni di una struttura dedita alle vaccinazioni. Ricordiamo che il lancio delle molotov contro l'hub vaccinale si è verificato nel mese di aprile 2021, dopo un mese gli arresti e a gennaio 2022 la sentenza  di condanna. Da non escludere, per gli imputati, il passaggio in appello contro la sentenza di condanna.

Leggi anche: "Over 50 non vaccinati, cosa fare quando arriva la sanzione dall'Agenzia delle Entrate"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie