controlli della locale

Migliaia di calzini "tarocchi" e hashish in stazione sotto sequestro

Sono in corso le indagini per risalire all'identità dei due uomini che hanno "dimenticato" in stazione la droga, mentre il 50enne residente a Treviglio è finito nei guai per ricettazione.

Migliaia di calzini "tarocchi" e hashish in stazione sotto sequestro
Cronaca Sebino e Franciacorta, 26 Maggio 2021 ore 09:09

La Polizia Locale del Corpo intercomunale del Montorfano è stata impegnata in un fine settimana di controlli tra Coccaglio e Cologne, dove sono stati posti sotto sequestro la droga e le calze contraffatte.

Calzini "tarocchi" e hashish in stazione sotto sequestro

Durante i controlli serali e notturni, organizzati settimanalmente nei Comuni di Coccaglio e Cologne dal comandante Luca Leone, gli agenti del Montorfano hanno scoperto e fermato due attività illegali.

Nel primo caso è stata fermata intorno a mezzanotte una monovolume completamente carica di calzini nuovi confezionati da un noto marchio di distribuzione di articoli sportivi. Il conducente, un marocchino 50enne del trevigliese, non ha saputo documentare la provenienza e la regolarità delle circa 3mila paia di calze che trasportava all'interno dei diversi cartoni. La merce è stata quindi sequestrata e si è proceduto con gli accertamenti per quanto riguarda il reato di ricettazione e la provenienza degli articoli.

Il giorno seguente il trevigliese si è dovuto presentare agli uffici del Comando di Coccaglio, ma con sé aveva dei documenti palesemente falsi: la fattura delle calze, infatti, risultava intestata a un rivenditore di auto della sua stessa nazionalità e con sede a Mantova. Anche per questo è stato segnalato all'autorità competente e il sequestro è stato convalidato.

Nella stessa sera gli agenti si sono concentrati anche sulla stazione ferroviaria di Coccaglio, dove solo la settimana scorsa un giovane del paese aveva tentato di rubare a un bresciano un paio di Nike Jordan da collezione, ma proprio grazie all'intervento degli agenti era stato fermato. Questa volta, nella saletta di attesa che spesso viene usata come dormitorio, gli uomini del comandante Leone hanno notato la presenza di due cittadini nordafricani che, nel vedere gli agenti, si sono immediatamente allontanati. Nella foga, però, i due hanno dimenticato in stazione un involucro, rinvenuto dalla Locale, che conteneva alcune dosi di hashish. Immediatamente è scattato il sequestro della sostanza stupefacente, del quale è stata informata la Procura della Repubblica. Sono in corso le indagini per risalire all'identità dei due.

Necrologie