Cronaca
Polizia Stradale

Maxi sequestro di droga internazionale, in manette un 23enne

Sequestro del valore complessivo pari a 1milione e 482mila euro.

Maxi sequestro di droga internazionale, in manette un 23enne
Cronaca Bassa, 04 Febbraio 2022 ore 09:21

247 chilogrammi di hashish proveniente dalla Spagna suddivisa in 31 pacchi contenenti 2321 panetti pronti per essere immessi sul mercato per un valore complessivo di almeno 1 milione e 482 mila euro.

Detenzione e spaccio

É questo il risultato di un maxi sequestro a seguito di un controllo stradale nel pomeriggio di mercoledì 2 febbraio, dagli uomini della Polizia Stradale di Chiari sulla Sp 472 nei pressi del casello A35 di Treviglio. A finire in manette con la pesante accusa di detenzione e trasporto a fini di spaccio di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente è stato un giovane 23enne di origini marocchine, ma residente in Spagna.

Intorno alle 11 una pattuglia del Distaccamento di Chiari procedeva al controllo di una Opel Astra che viaggiava sulla SP472 e si apprestava ad immettersi in A35. L’autovettura mostrava un evidente sovraccarico posteriore e numerosi sacchi presenti sia nel portabagagli, sia adagiati sui sedili. Subito i poliziotti, durante la fase di controllo documentale, notavano un forte odore di cannabinoidi provenire dall’abitacolo e l’eccessivo stato di agitazione del conducente. Alla richiesta di chiarimenti sul contenuto dei sacchi, lo stesso ha riferito di non sapere cosa ci fosse all’interno. Avendo quindi il sospetto che si trattasse di sostanze stupefacenti, gli operatori di polizia hanno effettuato l’ispezione del veicolo dove hanno  scoperto come  all’interno degli stessi vi fossero dei pacchi trasparenti sigillati e posti sottovuoto dai quali s’intravedevano panetti trasparenti di sostanza di colore marrone. Hanno prelevato uno dei pacchi  già aperto, al suo interno Hashish.

Merce sotto sequestro

Non potendo procedere ad un controllo accurato su strada, gli agenti, scortavano l’Opel Astra presso il Distaccamento di Chiari, dove è stata effettuata una prima analisi speditiva mediante narcotest che confermava la positività alla sostanza stupefacente del tipo Hashish. Per il conducente è scattato l’immediato arresto ed il trasferimento presso la casa circondariale di Bergamo, la merce veniva posta sotto sequestro così come l’autovettura e lo smartphone del 23enne, che veniva messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per la prosecuzione dell’indagine. L'operazione che ha portato al maxi sequestro ed all’arresto del responsabile, è inserita nell'ambito dei servizi di vigilanza stradale intensificati, messi in atto per garantire la massima sicurezza e contrastare ogni eventuale attività illecita lungo la rete stradale ed autostradale di competenza della Polizia Stradale di Brescia.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie