Cronaca
Strage di piazza loggia

Maurizio Tramonte, rigettata l'istanza di revisione del processo

L'uomo è stato condannato all'ergastolo.

Maurizio Tramonte, rigettata l'istanza di revisione del processo
Cronaca Brescia, 05 Ottobre 2022 ore 17:47

Rigettata l'istanza di revisione del processo avanzata da Maurizio Tramonte condannato all'ergastolo per la strage di Piazza Loggia di Brescia del 28 maggio 1974.

Otto morti e oltre cento feriti

Oggi (mercoledì 5 ottobre 2022), dopo la notizia della richiesta di rinvio al giudizio di per Roberto Zorzi e Marco Toffaloni è arrivata la risposta più attesa.  La Corte d’appello di Brescia ha rigettato l’istanza di revisione del processo avanzata da Maurizio Tramonte, l’ex informatore dei servizi segreti condannato all’ergastolo per la Strage di piazza della Loggia di Brescia del 28 maggio 1974. In quella tragica occasione persero la vita otto persone e si registrarono oltre cento feriti.

Le prove a suo carico

Nel corso dell'udienza il procuratore generale aveva esposto le prove secondo le quali Tramonte non poteva essere innocente: " La partecipazione alla riunione di Abano Terme dove fu decisa la strage, confermata dalle veline che consegnò ai servizi segreti e da alcuni testimoni".

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie