Cronaca
Intervento provvidenziale

Maresciallo mette in salvo l'anziana dall'incendio ma inala troppo fumo e ricorre ai sanitari

Nel frattempo un altro militare ha tratto in salvo dalle fiamme la piccola di 4 anni.

Maresciallo mette in salvo l'anziana dall'incendio ma inala troppo fumo e ricorre ai sanitari
Cronaca Valli, 24 Agosto 2022 ore 10:04

Fiamme a Tavernole sul Mella, il maresciallo ha fatto ricorso ai sanitari intervenuti sul posto per il fumo inalato.

A fuoco

Secondo i carabinieri il rogo che ha interessato nel pomeriggio di ieri (martedì 23 agosto 2022) un appartamento a Tavernole sul Mella sarebbe partito da un’autovettura, parcheggiata in una via del centro abitato,  per cause accidentali, verosimilmente riconducibili ad un cortocircuito. Le fiamme hanno lambito il portone d’ingresso di una abitazione e divampando fino al primo piano, impedendo così ad un’anziana signora residente, e alla nipote di quattro anni, di assicurarsi una via di uscita.

L'intervento

Il Comandante della locale Stazione, Mar. Ca. Jessica Notari, libera dal servizio, aveva notato l’incendio dal proprio alloggio di servizio, situato nella caserma poco distante. Allertati i soccorsi, il maresciallo, unitamente ad un altro militare, si sono precipitati nei pressi del rogo dove, con l’ausilio di una scala, ha scavalcato il muro posteriore, raggiungendo il cortile interno dell’abitazione per poi calarsi dal tetto di una rimessa per attrezzi e accedere così all’interno dello stabile avvolto da un denso fumo nero. Il militare prontamente ha portato in salvo la minore utilizzando la scala mentre il Comandante della Stazione ha trovato riparo con la donna – impossibilitata per l’età avanzata a scavalcare la recinzione – in un angolo del cortile non interessato dal fumo.

Nessuna grave conseguenza per i coinvolti

In attesa dell’intervento dei vigili del fuoco, il maresciallo ha prestato le prime cure rassicurando l’anziana, scossa per la situazione di emergenza in corso. Nonna e nipote non hanno riportato lesioni, mentre il Mar. Ca. Notari, a causa dell’inalazione dei fumi, ha fatto ricorso all’assistenza del personale sanitario intervenuto sul posto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie