Manerbio si illumina per ricordare Francesca Fantoni

L'iniziativa è stata organizzata dall'associazione DonneOltre.

Manerbio si illumina per ricordare Francesca Fantoni
Bassa, 31 Gennaio 2020 ore 09:18

Ci sono tragedie che non hanno confini, che uniscono nonostante i chilometri che ci separano. E così, mentre Bedizzole si illuminava di luci Bedizzole per ricordare Francesca Fantoni, uccisa a 39 anni da Andrea Pavarini, anche Manerbio si è riempita di fiaccole per piangere l’ennesimo femminicidio.

La fiaccolata

Numerose persone si sono radunate ieri sera, giovedì, in piazza Cesare Battisti per la fiaccolata contro il femminicidio. L’iniziativa, realizzata dal gruppo DonneOltre e supportato dal comune manerbiese (presente anche l’assessore alla cultura Fabrizio Bosio) e che ha dato seguito alla fiaccolata che si è svolta contemporaneamente a Bedizzole, si è snodata in due momenti. Il primo quando Gabriele Zilioli, segretario Pd di Manerbio e consigliere comunale,  ha letto il brano “Sally” di Vasco Rossi: successivamente quando i presenti hanno posto delle candele e dei fiori posti sotto una piccola stele dove vi erano raffigurate le ultime vittime della violenza contro le donne: Sana, Souad, Manuela, Jessica, Lala, Cristina, Mara e Francesca. Volti un tempo sorridenti che ricordano il problema sia più che mai attuale e come tanto ci sia ancora da fare per fermarlo.

TORNA ALLA HOME

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve