Cronaca
il caso

Liceo Arnaldo, dopo le vacanze non si placa la protesta

In attesa dell'open day di sabato 14 gennaio 2023

Liceo Arnaldo, dopo le vacanze non si placa la protesta
Cronaca Brescia, 11 Gennaio 2023 ore 09:59

Al Liceo Arnaldo di Brescia, come in tutti gli istituti scolastici, sono riprese lunedì 9 gennaio le lezioni.

Liceo Arnaldo, dopo le vacanze non si placa la protesta

Momentaneamente messe da parte le proteste con l'avvento delle festività natalizie, il rientro sui banchi ha coinciso anche con il riaccendesri delle polemiche: sembra infatti che alcuni docenti, in questi giorni, abbiano informato gli studenti, della decisione di abbandonare alcuni ruolo aggiuntivi. Tra questo quello di coordinatore di classe. Si tratta di un'azione di protesta simbolica che si lega ai non buoni rapporti con la preside Tecla Gaio e che si inseriscono a pieno titolo nel clima di tensione con il quale questo anno scolastico si è aperto, tensione che ha raggiunto le stelle a seguito della vicenda del bidello Gerardo. Sono ormai passati tre mesi da quando la preside è stata accusata di aver chiesto al bidello Gerardo Petruzzelli di pulirle il parabrezza dell'auto.

Nuovi colpi di scena

Una decisione, quella assunta dai docenti, che non ha però conosciuto ancora nessuna formalità: la linea che i professori sembrano voler attuare è quella di esporsi solo dopo l'open day della scuola in calendario sabato 14 gennaio 2023. Il caso sembra insomma pronto a regalare nuovi colpi di scena, dopo quelli snocciolati già nei mesi scorsi quando è stato ripreso dai media nazionali in una puntata de Le Iene su Italia 1.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie