tragico epilogo

Investito fuori casa, muore un 83enne

L'anziano stava attraversando la strada: gli agenti della Stradale sono al lavoro per i rilievi del caso

Investito fuori casa, muore un 83enne
Pubblicato:
Aggiornato:

Investito fuori casa, muore un 83enne: è successo questa mattina, lungo il provinciale che collega Pontoglio e Urago. La vittima è Giansandro Festa (da tutti conosciuto come Sandro).

L'allarme poco prima delle 8

Una tragedia consumata nel giro di brevissimo questa mattina (sabato 6 luglio 2024) a Pontoglio.  Come riportato da Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) l'allarme è scattato in codice rosso poco prima delle 8 sulla spbs469.

Investito fuori casa

Dalle prime informazioni pare che l'anziano, 83 anni e residente in una delle case vicine, si trovasse nelle serre di proprieta della famiglia collocate nei campi dall'altra parte della strada. Stava rimcasando per prendere del materiale quando è successo l'incidente. Il giovane alla guida dell'auto che lo ha investito ha riferito agli inquirenti di esserselo trovato davanti dopo aver affrontato una curva. Ha dichiarato di averlo visto indeciso: pare che in un primo momento l'anziano volesse attraversare, poi ha fatto un passo indietro e infine sarebbe avanzato verso la strada. Di lì a poco l'impatto:  l'anziano è finito sul parabrezza, per poi rovinare sull'asfalto pochi metri più in là.

Il giovane alla guida è subito sceso per prestare aiuto e ha chiamato il 118. Allertata la macchina dei soccorsi, sul posto sono due mezzi avanzati e un'ambulanza ma per lui non c'è stato nulla da fare.

Viabilità e rilievi

La strada risulta chiusa in entrambe le direzioni di marcia per permettere i rilievi in sicurezza. Ad intervenire sul posto è stata la Polizia Stradale di Salò: gli agenti sono all'opera anche per rintracciare  conducente di un secondo mezzo, un bilico, che avrebbe assistito alla scena per poi allontanarsi subito: la sua testimonianza potrebbe essere fondamentale per ricostruire con precisione quanto accaduto.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali