tragedia

Investimento mortale a Iseo: la vittima è Maria Stefini

L'anziana è stata investita vicino casa. Aperto, come da prassi, un fascicolo per omicidio stradale a carico della 20enne alla guida.

Investimento mortale a Iseo: la vittima è Maria Stefini
Sebino e Franciacorta, 21 Novembre 2020 ore 09:53

E’ morta sul colpo la 90enne Maria Stefini. Le ferite riportate nell’incidente, avvenuto intorno alle 18 all’incrocio tra via Roma e via Mirolte, si sono rivelate troppo gravi.

La vittima è Maria Stefini

Iseo in lutto per Maria Stefini, la 90enne investita nella serata di ieri era molto conosciuta in paese. Due i soprannomi che la indicavano: “canarina” e “la spagnola”. Il primo perché era figlia di un noto personaggio di Iseo che al tempo era chiamato “canara” (e dunque “canarina”, figlia del “canara”) e il secondo “la spagnola”, in quanto aveva sposato uno spagnolo. La Stefini era però ormai vedova.

Investimento mortale

L’anziana è morta poco distante da casa. I primi a prestarle soccorso sono stati gli agenti della Polizia Locale di Iseo che hanno iniziato il massaggio cardiaco in attesa dei soccorsi, ma tutto è stato vano. Anche la chiamata all’elisoccorso. Le ferite riportate nell’impatto si sono rivelate fatali. Ancora non è chiaro se l’anziana fosse esattamente sulle strisce o poco distante.

La donna è stata investita da una ragazza 20enne che era solita a frequentare Iseo. Era alla guida di una Mercedes. La giovane è stata trasferita in ospedale sotto shock. Come da prassi sono stati effettuati tutti gli esami per verificare se fosse alla guida in stato di ebrezza o dopo aver utilizzato sostanze stupefacenti. E’ stato aperto un fascicolo per omicidio stradale. Delle indagini e di tutti gli accertamenti se ne stanno occupando i carabinieri di Iseo che nella serata di ieri hanno effettuato tutti i rilievi.

Il traffico

Via Roma è rimasta chiusa per più di due ore. La strada è molto trafficata in quanto collega Iseo con tutti i paesi a Nord. Non passano i mezzi pesanti, che utilizzano la Sp510, ma è molto battuta dalle auto e taglia il centro del paese lacustre.

I precedenti

Via Roma è già in passato stata scenario di incidenti e investimenti di pedoni o ciclisti. Anche ieri sera, numerosi passanti che hanno assistito all’incidente hanno lamentato la poca illuminazione, ma soprattutto l’alta velocità con le quali le auto percorrono la via. E’ presente la segnaletica che indica le strisce, e i passaggi sono illuminati, ma per molti non è abbastanza.

Su via Roma sono presenti 3 attraversamenti: uno davanti alla stazione, con chiamata semaforica, uno all’altezza del Mama’s Pizza e l’altro nei pressi di Turra. Al secondo, qualche anno fa, era stato investito il fiorista Bruno Moratti. Anche per lui non c’era stato nulla da fare.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia