Orzinuovi

Dopo una lotta di sei mesi con il Covid, Giovanni Martinelli torna a casa

Il 61enne era stato tre mesi in ospedale per il virus: dopo altri tre mesi di riabilitazione ha finalmente riabbracciato la famiglia.

Dopo una lotta di sei mesi con il Covid, Giovanni Martinelli torna a casa
Bassa, 10 Ottobre 2020 ore 13:00

E’ rimasto ricoverato per sei mesi a causa del Covid. Ha dovuto sopportare e subire tutte le sue conseguenze: la trombosi grave a un piede, l’essere attaccato per settimane ai ventilatori polmonari per la polmonite, il dover dipendere dall’ossigeno e avere sempre fame di aria. Non potersi muovere se non sul lettino, trasportato da medici e infermieri, che correvano dalla Medicina generale alla Rianimazione, per le sue condizioni precarie.  E’ stato più volte sul filo del rasoio, i medici non erano poi così ottimisti… Eppure, Giovanni Martinelli, 61 anni, è vivo. E dopo 202 in ospedale è tornato a casa a Orzinuovi.

Dopo sei mesi in ospedale con il Covid, Giovanni è tornato a casa

E’ iniziato tutto iniziato l’8 marzo, con po’ di febbre e un po’ di tosse, ma subito dopo per Giovanni Martinelli, pensionato di 61 anni, aveva avuto inizio il calvario. Il Covid gli aveva preso i polmoni, costringendolo a un lungo periodo nella terapia intensiva dell’ospedale di Chiari. A un incubo, per lui e per la sua famiglia, durato ben 103 giorni: fino a quando l’orceano, che ha combattuto contro il virus e dimostrato una grandissima forza, non ha lasciato le corsie del presidio per la riabilitazione.

Oggi, dopo 202 giorni da quella lunga corsa disperata in ospedale, è tutto finito. Martinelli è finalmente tornato a casa, dove ha riabbracciato i suoi cari. Ad accoglierlo sul balcone un grande striscione con scritto “Bentornato” e l’amore di una famiglia che a lungo, come lui, ha atteso questo momento.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia