Cronaca
Chiari

Disinfestazione zanzare e altri insetti: al via la bonifica nelle aree pubbliche

Si eseguiranno trattamenti larvicidi con cadenza mensile fino a ottobre in diversi luoghi della città.

Disinfestazione zanzare e altri insetti: al via la bonifica nelle aree pubbliche
Cronaca Bassa, 19 Luglio 2022 ore 17:08

Lotta alle zanzare e agli altri insetti infestanti (come vespe, blatte, formiche, ecc.) in locali, strutture pubbliche, pozzetti e caditoie stradali.

Disinfestazione zanzare e altri insetti: al via la bonifica nelle aree pubbliche

L'Amministrazione comunale di Chiari ha comunicato che come ogni anno, sono già stati effettuati e proseguiranno fino all’autunno le attività di disinfestazione per la prevenzione e il contenimento di zanzare e insetti.

Nello specifico, si eseguiranno trattamenti larvicidi con cadenza mensile fino a ottobre  – verranno distribuiti prodotti in compresse in oltre 4.500 caditoie/tombini, di cui circa 4.300 dislocati sulla viabilità comunale e circa 200 collocati nelle pertinenze di immobili comunali  – oltre all’esecuzione di almeno tre trattamenti adulticidi in alcune aree verdi comunali aperte al pubblico e destinate nel periodo estivo a luogo di intrattenimento per giovani ed anziani.

Tra i luoghi interessati dai trattamenti adulticidi ci saranno il Polo Sportivo e lo Stadio Comunale (comprese alberature perimetrali); il Centro Tennis (comprese siepi perimetrali); Villa Mazzotti; il Parco delle Rogge e il Parco Elettra.

L’Amministrazione lavora da sempre alacremente per la gestione e il contenimento delle possibili infestazioni da insetti, quest'anno particolarmente aggressivi a causa del caldo eccezionale. Per questo motivo gli interventi pianificati quest'anno sono numericamente maggiori rispetto al passato e mirati alla disinfestazione anche di altri insetti, quali ad esempio le blatte.  È importante però ricordare che anche i cittadini devono fare la loro parte, perché nelle aree private (abitazioni, cortili, aree verdi condominiali) e nei cantieri privati, il Comune non ha titolo per intervenire. Ecco perché i clarensi, cittadini e anche privati titolari di attività, devono mettere in pratica le buone norme e gli obblighi contro la disinfestazione. Bastano piccole attenzioni, in linea anche con le riduzioni dell'utilizzo dell'acqua per bagnare verde e giardini a causa della siccità di questa estate.

Queste le parole dell’assessore all’Ambiente Chiara Facchetti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie