Garda

Desenzano del Garda, 20enne non riemerge dopo essersi tuffato dal pedalò

Sul posto la Guardia Costiera, i Vigili del Fuoco e gli uomini del Gruppo Volontari del Garda.

Desenzano del Garda, 20enne non riemerge dopo essersi tuffato dal pedalò
Cronaca Garda, 25 Giugno 2020 ore 18:58

Sono attimi di apprensione quelli che si stanno vivendo in queste ora a Desenzano del Garda sul lungolago Cesare Battisti.

Dopo il tuffo nelle acque di Desenzano del Garda non è più riemerso

Il fatto risale ad oggi (giovedì) intorno alle 16.30. Il ragazzo, un 22enne originario della Costa d'Avorio, era a bordo del suo pedalò quando ha deciso di tuffarsi nelle acque del lago. Da lì si sono perse le sue tracce, il giovane infatti non è più riemerso facendo scattare l'allarme. Immediate le ricerche da parte dei presenti che, però, non hanno dato risultati.

Sul pedalò, come da legge, erano presenti i salvagenti. Oltre a questo al ragazzo e agli amici che erano con lui sono stati dati in dotazione anche dei giubbotti salvagente che, a quanto pare, il 22enne, non ha indossato.

Al momento sono in corso le ricerche: sul posto sono intervenuti gli uomini della Guardia Costiera con sede a Salò e i Vigili del Fuoco di Desenzano del Garda, una barca dei Vigili del fuoco di Bardolino e l'elicottero dei Vigili del fuoco con sommozzatori a bordo partito da Venezia. Presenti anche gli specialisti del nucleo sommozzatori di Milano e un dirigente. Stanno raggiungendo il luogo dell'accaduto anche i membri del Nucleo nautico dei Volontari del Garda esperti nella ricerca subacquea.

Ad avvalorare l’efficacia del sistema adottato dai sommozzatori del gruppo Volontari del Garda, basato su diverse tipologie di ricerca a seconda delle circostanze sia per oggetto della ricerca che per tipologia di fondale, alcuni dati relativi al decennio 2010 – 2020. Basti pensare che gli interventi per ricerca annegati ammontano a 36, 21 i ritrovamenti e recuperi eseguiti dal Gruppo Volontari del Garda, 12 le ricerche complesse (ovvero senza riferimenti), di queste 11 si sono concluse con il ritrovamento. Ammonta invece a 18 il numero di ricerche e recuperi di relitti recenti su richiesta dei proprietari.

Seguono aggiornamenti.

Necrologie