Cronaca
palazzolo sull'oglio

Colpi di kalashnikov contro il poliambulatorio, lo staff: "Un feroce atto di cattiveria, ma non molliamo"

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri, che ieri hanno interrogato il personale. Nel frattempo il centro medico ha ripreso la sua attività.

Colpi di kalashnikov contro il poliambulatorio, lo staff: "Un feroce atto di cattiveria, ma non molliamo"
Cronaca Sebino e Franciacorta, 24 Gennaio 2023 ore 15:18

"Un feroce atto di cattiveria ingiusto e gratuito". A parlare è lo staff del Poliambulatorio Med360 di Palazzolo sull'Oglio, contro la cui vetrina nella notte fra domenica e lunedì sono stati scaricati 11 colpi di kalashnikov. Al momento i Carabinieri stanno indagando per cercare i responsabili e il movente dell'accaduto, che potrebbe avere tutti i contorni di un gesto intimidatorio.

Colpi di kalashnikov contro il poliambulatorio

E' ancora un giallo la sparatoria avvenuta la scorsa notte a Palazzolo, quando ignoti hanno esploso contro la vetrina del Poliambulatorio Med360, attivo da circa un mese in via Europa a Palazzolo, ben 11 colpi provenienti da un'arma di grosso calibro, molto probabilmente un kalashikov. Ad accorgersi erano stati i medici stessi che lunedì mattina, giunti sul posto per aprire lo studio, hanno trovato sulla vetrina i segni innegabili degli spari. Tutto attorno, in tappeto di proiettili, alcuni anche inesplosi: nessun danno invece all'interno, il vetro ha retto. Una vicenda che, stando a una prima ipotesi, potrebbe essere etichettata come un gesto intimidatorio contro l'attività, sulla quale stanni indagando i militari, che hanno messo al vaglio le immagini della videosorveglianza della zona.

Lo staff: "Un feroce atto di cattiveria"

Sulla vicenda è intervenuto anche lo staff del Poliambulatorio, che ieri è stato interrogato dai Carabinieri per cercare elementi utili alle indagini, con una lettera inviata alla Redazione.

"L’ingiustizia è una piaga che da sempre affligge la nostra società. Nasce dal fatto che molte volte chi è più forte ne approfitta e rimane impunito. L’ingiustizia consiste nel fare a qualcuno ciò che non merita, è togliere o non dare a qualcuno ciò che gli spetta. Due sono i motivi: l’ignoranza e la cattiveria e la sua evoluzione è da imputarsi a tutte quelle persone che non hanno avuto il coraggio di punire questi abusi di potere. Il PoliambulatorioMed360 è un progetto innovativo, giovane ed ambizioso in campo medico/sanitario dove la salute delle persone viene messa in primo piano e dove lealtà, correttezza e professionalità ci contraddistinguono.
Stamattina 23 gennaio 2023 abbiamo appreso che nella notte sono stati sparati 11 colpi di kalashnikov contro il nostro PoliambulatorioMed360, 11 colpi di ingiustizia! Ci siamo chiesti: perché? Non abbiamo una risposta a questo feroce atto di cattiveria ingiusto e gratuito subito".

Non è mancata anche un ringraziamento alle Forze dell'Ordine e a chi in queste ore ha espresso la sua vicinanza al centro medico, condannando questo gesto. "Ringraziamo i carabinieri per il tempestivo intervento e confidiamo in loro affinchè questo atto di ingiustizia non resti impunito e non si ripeta. Grazie a tutte le persone che ci stanno supportando, con chiamate telefoniche e sulle pagine social. Vogliamo diventare un punto di riferimento nel nostro territorio e non molliamo"

Seguici sui nostri canali
Necrologie