Comunità in lutto

Chiari piange il pasticciere Giulio Marconi

Aveva 87anni i funerali si terranno domani, sabato alle 14, in Duomo.

Chiari piange il pasticciere Giulio Marconi
Cronaca Bassa, 11 Giugno 2021 ore 09:00

La città è un po’ più povera, si è spento a 87 anni lo stimato pasticciere Giulio Marconi. Una persona buona, sempre pronta a regalare una parola gentile ed alleviare una brutta giornata (o farla partire bene) con un buon pasticcino.

Chiari piange il pasticciere Giulio Marconi

L’uomo è venuto a mancare nella notte tra mercoledì e giovedì, circondato dall’affetto della moglie Giuliana, dei figli (Cristina, Roberta, Mario, Laura, Stefano e Lorenzo), dei nipoti e di tutti i suoi cari.  Marconi aveva una passione immensa per il suo lavoro e lo ha continuato e coltivato con amore finché le sue condizioni di salute glielo hanno concesso. Fin da giovane aveva iniziato a lavorare con i genitori che avevano l’omonima forneria (da cui è poi nata anche la Pfm, Premiata forneria Marconi), ma il suo interesse per le prelibatezze dolci lo ha poi portato a dare vita alla pasticceria. A questa, infatti, si è sempre dedicato con estrema cura e, dopo la crescita dei sei figli, anche la moglie Giuliana lo ha aiutato a renderla l’importante e stimata attività che è oggi (anche grazie ai figli che stanno proseguendo sulle orme dei genitori). Il clarense era un uomo attivo, amava la bicicletta e sciare, ma anche i viaggi e le lunghe vacanze con la famiglia al quale non ha mai fatto mancare nulla. Oltre ai dolci, sua altra grande passione è stata la musica: suonava il basso, ma gli piaceva molto anche ascoltarla.

I funerali

I funerali si terranno domani, sabato alle 14, in Duomo. Si partirà dalla Casa del Commiato di Mombelli, in via Rudiano (dove ci si potrà recare per un saluto). La pasticceria, invece, è chiusa per lutto. Passandoci davanti sarà impossibile non pensare a Marconi e alle sue bontà.

Necrologie