Cronaca
in città

Centro vaccinale di via Morelli, a processo i due soggetti ritenuti responsabili del lancio delle molotov

Entrambi hanno optato per il rito abbreviato.

Centro vaccinale di via Morelli, a processo i due soggetti ritenuti responsabili del lancio delle molotov
Cronaca Brescia, 18 Novembre 2021 ore 15:53

Risale allo scorso 3 aprile il vile gesto compiuto da parte di due No Vax nei confronti del centro vaccinale di Brescia realizzato grazie alla raccolta fondi AiutiAmo. 

A processo

I soggetti in questione sono un 52enne di Urago Mella e un 51enne di Monticelli Brusati; secondo quanto emerso dalle indagini sarebbero i responsabili dell'attentato all'hub vaccinale di via Morelli. Entrambi devono rispondere di atto di terrorismo con ordigni esplosivi e fabbricazione e porto abusivo di armi da guerra aggravato dalla finalità terroristica. Il processo, per il quale entrambi hanno optato per il rito abbreviato (prevede lo sconto di un terzo della pena in caso di condanna , è in programma per lunedì 17 gennaio 2022).

Le scuse e la strada del risarcimento

Dopo la lettera di scuse, ad oggi uno di loro si trova agli arresti domiciliari mentre l'altro è in carcere, avrebbero tentato la carta del risarcimento danni all'Asst Spedali Civili (a cui compete la responsabilità dell'hub vaccinale).

 

 

 

 

 

Necrologie