Cronaca
Il caso

Carol Maltesi, il processo a carico di Davide Fontana si celebrerà con rito ordinario

La decisione è stata presa oggi dalla Corte D'Assise di Busto Arsizio.

Carol Maltesi, il processo a carico di Davide Fontana si celebrerà con rito ordinario
Cronaca Valli, 24 Ottobre 2022 ore 16:54

Il processo a carico di Davide Fontana si celebrerà con rito ordinario.

In carcere

Il 43enne milanese si trova dietro le sbarre con l'accusa di aver ucciso e poi fatto a pezzi Carol Maltessi, 26 anni nella sua abitazione di Rescaldina (nel Milanese) a gennaio e i quali resti furono poi ritrovati due mesi dopo a Borno.

Escluso il rito abbreviato

La decisione è stata presa questa mattina (lunedì 24 ottobre 2022) da parte della Corte d'Assise di Busto Arsizio (Varese), è stata cosi rigettata l'eccezione di illegittimità costituzionale sull'esclusione del rito abbreviato per i reati puniti con l'ergastolo che era stata presentata da parte dei legali di Fontana.  Lo scorso 13 ottobre il Gup di Busto Arsizio aveva rigettato la richiesta del processo con  rito abbreviato per Davide Fontana.

Richiesta di dissequestro dei locali

Sempre durante l'udienza, è arrivata la richiesta di dissequestro dei locali di via Melzi dove è avvenuta la tragedia, così come quelli dove abitava Fontana (i due abitavano nella stessa casa di corte): istanza questa recepita dalla corte, i locali non saranno più sotto sequestro visto che i sopralluoghi e la documentazione fotografica prodotta sono stati ritenuti già esaustivi. Come riportato da PrimaMilanoOvest tra i presenti all'udienza anche il sindaco di Rescaldina Gilles Ielo e l'avvocato del Comune:

"Abbiamo preso atto che non siamo stati accettati come parte civile, per questioni prettamente tecniche, e non ripresenteremo la nostra richiesta - ha commentato il primo cittadino - Ma ho voluto esserci, col nostro legale, come segno di vicinanza ai familiari della vittima e per non abbassare mai l'attenzione sulla problematica della lotta contro la violenza sulle donne".

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie