Cronaca
Giovane vita spezzata

Capriolo, oggi è il giorno dell'ultimo saluto a Larissa David

Numerose le persone presenti, tra di loro molti giovani.

Capriolo, oggi è il giorno dell'ultimo saluto a Larissa David
Cronaca Bassa, 20 Ottobre 2021 ore 15:02

Si sta svolgendo ora il funerale di Larissa David, la ragazza di 15 anni che venerdì 16 ottobre è stata investita mentre attraversava  la strada

L'abbraccio di una comunità

Tantissime le persone che hanno preso parte alla cerimonia nel giorno più triste per dare un ultimo saluto alla giovane ragazza che frequentava l'Istituto tecnico a indirizzo turistico Einaudi a Chiari. Tra di loro si contano numerosi giovani, giunti appositamente per portare il proprio cordoglio per una vita spezzata troppo presto. Fuori dalla chiesa sono numerosi i palloncini bianchi che hanno accolto il feretro. Un momento straziante per mamma Catalina, per papà Gabriel e per il fratellino Alessandro. A presenziare anche i Carabinieri: lo zio Rosario De Luca è infatti il comandante della stazione di Adro.

Capriolo

La vicinanza di don Bagliani

Sebbene la famiglia di Larissa  sia di confessione ortodossa, immediatamente ha potuto contare sulla sensibilità del parroco di Capriolo, don Agostino Bagliani che ha messo a disposizione la chiesa per il rito funebre.

Capriolo

 

Le parole del prete ortodosso

Parole di conforto espresse prima in romeno per la famiglia di Larissa e poi in italiano per i presenti

É un giorno estremamente triste per noi ma soprattutto per i genitori, per il fratellino, per i nonni, per gli zii e le zie ma alla fine per tutti noi perché noi siamo fratelli e sorelle in Cristo. Noi uomini essendo creati da Dio abbiamo in noi l'anima che è venuta direttamente da Dio e il nostro corpo. Anche se la nostra attenzione certe volte è minima dobbiamo cercare di non dimenticarci che, così facendo, mettiamo in pericolo non solo la nostra vita ma anche quella degli altri. Dobbiamo ricordare che la legge è fatta per proteggerci non per ucciderci. Di fronte ad un evento così tragico viene da chiedersi cosa abbia fatto questa famiglia per meritarsi un dolore così grande. La risposta di Dio è che nulla è stato fatto per meritarsi questo, certe volte l'uomo, così tanto legato alla terra, non riesce a capire che la volontà di Dio non è come la nostra volontà. Dio dice di lasciare che i bambini vadano da lui e di non fermarli, può essere anche questa una spiegazione. Noi come comunità ortodossa e rumena di Brescia, di Capriolo e di tutta la Provincia vi ringraziamo perché siete venuti in questo momento come  segno di rispetto, di ringraziamento e di amicizia per Larissa Maria David insieme ai suoi compagni di scuola e agli insegnanti.

La donazione di organi

Questa vicenda così drammatica che ha colpito duramente la famiglia David si concluderà con un gesto di grande amore e generosità: è stata data l'autorizzazione all'espianto degli organi di Larissa. Un gesto profondo: da una vita spezza, altre potranno rinascere.

 

 

 

 

 

Necrologie