Città

Brescia: quattro isole ambientali in programma per il 2025

L’operazione rientra tra le azioni previste dalla Strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile (SUS) denominata “La Scuola al centro del futuro. La rigenerazione dell’area sud-ovest di Brescia parte dalle scuole”

Brescia: quattro isole ambientali in programma per il 2025
Pubblicato:

Brescia: quattro isole ambientali in programma per il 2025.

In programma per il 2025 quattro isole ambientali

Saranno realizzate nel 2025 a Brescia quattro isole ambientali nei quartieri di Porta Milano, Don Bosco, Chiesanuova e Lamarmora.

L’operazione rientra tra le azioni previste dalla Strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile (SUS) denominata “La Scuola al centro del futuro. La rigenerazione dell’area sud-ovest di Brescia parte dalle scuole”. Un progetto volto alla riqualificazione delle aree urbane periferiche, attraverso interventi di innovazione sociale, animazione territoriale e rigenerazione degli spazi pubblici. La strategia SUS si declina in una serie di punti: infrastrutture, ambiente, edilizia, sociale e cultura.

Nei mesi scorsi ha preso il via il progetto bandiera della strategia che entro il 2027 cambierà il volto di Don Bosco dove sorgerà il nuovo centro scolastico e culturale del quartiere. Il primo step operativo è stato l’inaugurazione di Spazio Lampo, un laboratorio temporaneo che è stato base del percorso di co-progettazione partecipata con i cittadini per la realizzazione del futuro Community Hub di Don Bosco: un polo culturale, sostenibile e inclusivo, che ospiterà servizi in ambito sociale, culturale, ricreativo e sportivo.

Un’altra delle azioni inserite previste dal Piano SUS (azione 3) riguarda invece l’incentivazione della mobilità pedonale di bambini e ragazzi nel tragitto casa-scuola.

Per favorire la mobilità dolce e sicurezza per gli alunni

Per questo, con l’obiettivo di favorire la mobilità dolce e consentire un accesso sicuro ai plessi scolastici dell’area Sud-Ovest della città, l’Amministrazione comunale ha recentemente approvato il progetto esecutivo che porterà, nel 2025, a realizzare 4 isole ambientali nei quartieri di Porta Milano, Don Bosco, Chiesanuova e Lamarmora, secondo quanto previsto nel Piano Urbano di Mobilità Sostenibile (PUMS). Il modello delle “isole ambientali” prevede la creazione di percorsi ciclabili, l’istituzione di aree pedonali e di Zone 30.

I numeri

Il progetto prevede la realizzazione di 48 interventi distribuiti nei 4 quartieri: la creazione di 23 porte di ingresso alle Zone 30, 22 interventi di messa in sicurezza delle intersezioni stradali e 3 interventi di depavimentazione.

La scelta degli interventi è il frutto di una serie di valutazioni non riferite a un singolo tratto o intersezione, ma analizzate in modo organico, anche alla luce dei dati relativi all’incidentalità, e condivise con i quattro Consigli di quartiere interessati sin dall’avvio dell’attività progettuale.

L’importo totale del progetto è di € 2.350.000, dei quali € 1.850.000 finanziati dal Bando SUS (fondi strutturali e di investimento europei 2021-2027 FESR erogati attraverso Regione Lombardia) ed € 500.000 con risorse proprie del Comune.

Aggiudicazione del bando

Entro il mese di novembre si procederà all’aggiudicazione della gara che sarà bandita durante l’estate e che verrà aggiudicata secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. A seguire l’inizio dei lavori, la cui realizzazione è prevista nel corso del 2025.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali