strada

Auto che circolano senza assicurazione: a Rezzato in crescita nei primi sei mesi dell'anno

Non sono mancati casi nei quali i conducenti hanno esibito agli agenti polizze assicurative false, spesso acquistate da Internet

Auto che circolano senza assicurazione: a Rezzato in crescita nei primi sei mesi dell'anno
Pubblicato:

Auto che circolano senza assicurazione: a Rezzato in crescita nei primi sei mesi dell'anno.

Auto che circolano senza assicurazione

Questo quanto riscontrato da parte degli agenti del Comando Polizia Locale di Rezzato. Nei primi sei mesi del 2024, infatti, ne sono state individuate ben 94 di contro alle 36 del primo semestre del 2023. Non sono mancati casi nei quali i conducenti hanno esibito agli agenti polizze assicurative false, spesso acquistate da Internet.

Assicurazioni false online: cosa c'è da sapere

"Spesso, si sente dire che un’assicurazione online è sinonimo di risparmio e di convenienza. Ed in qualche caso, sicuramente, è così - hanno fatto sapere dal Comando della Polizia Locale di Rezzato - Se non altro perché le compagnie che lavorano su Internet hanno la possibilità di applicare degli sconti grazie anche alle minori spese fisse legate alla loro attività: già il non dover sostenere i costi di una rete di sedi «fisiche» è per loro un vantaggio economico rispetto a chi opera in modo più tradizionale. Ci sono delle volte, però, come succede in altri comparti del commercio sul web, in cui dietro al portale che promette delle polizze pressoché stracciate si nasconde la truffa. Non a caso, l’Ivass, l’Istituto che vigila sulle aziende del settore, si occupa da sempre delle false assicurazioni online. Quali sono e come difendersi è l’oggetto di una comunicazione con cui l’Istituto ha messo in guardia i consumatori, soprattutto gli automobilisti, che rappresentano la percentuale più alta dei truffati".

"Chi deve stipulare la polizza obbligatoria della propria auto si rivolge ad uno di questi siti apparentemente convenientissimi per poi scoprire che, in realtà, ha pagato il premio ad una compagnia che non esiste e, di conseguenza, il suo veicolo viene posto in circolazione senza assicurazione. Con l’evidente rischio di pesanti sanzioni, tra cui il sequestro amministrativo del mezzo. Tanto vale, dunque, stare attenti e scorrere l’elenco delle nuove false assicurazioni online, scoprire quali sono e tener presente i consigli per sapere come difendersi ed evitare di cadere nella trappola".

La raccomandazione

"Vi raccomandiamo di adottare le opportune cautele nella valutazione di offerte assicurative via internet o telefono (anche via WhatsApp), soprattutto se di durata temporanea. In particolare, consigliamo di controllare, prima del pagamento del premio, che i preventivi e i contratti siano riferibili a imprese e intermediari regolarmente autorizzati e di consultare sul sito www.ivass.it l’elenco dei siti riconducibili ad intermediari regolarmente iscritti presente nella pagina dedicata ed aggiornato con cadenza mensile. Sottolineiamo, in particolare, che i pagamenti dei premi effettuati a favore di carte di credito ricaricabili o prepagate sono irregolari e che sono irregolari anche i pagamenti effettuati a favore di persone o società non iscritte negli Albi delle imprese".

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali