Cronaca
Covid-19

Asilo nido "Bravi" di Salò: riaprono due delle tre sezioni non interessate dal Covid

Le operazioni di sanificazione che hanno interessato i locali garantiscono la ripresa delle attività didattiche in sicurezza.

Asilo nido "Bravi" di Salò: riaprono due delle tre sezioni non interessate dal Covid
Cronaca Garda, 10 Febbraio 2021 ore 18:38

Dopo aver ricevuto nella mattinata di oggi (mercoledì 10 febbraio) notizia della chiusura delle tre sezioni dell'asilo nido comunale intitolato ai coniugi Odoardo e Annamaria Bravi, giunge ora la decisione di riaprire due delle tre sezioni non interessate dal contagio.

Effettuata la sanificazione dei locali

La decisione di chiudere da parte dell'Amministrazione comunale è giunta a seguito del riscontro di un caso di positività all'interno dei locali dell'asilo nido salodiano scelta, che, come hanno fatto sapere dal comune, è stata adottata a scopo cautelativo e preventivo al fine di evitare l'ulteriore diffondersi del contagio. In serata la decisione di aprire due delle tre sezioni non interessate dal caso di positività e a seguito delle operazioni di sanificazione dei locali effettuate secondo quanto stabilito dalla normativa attualmente vigente e che garantiscono la ripresa in sicurezza dell'attività didattica.

L'asilo nido intitolato ai coniugi Bravi

In memoria di Odoardo e Annamaria Bravi, genitori di Eugenio: quest’ultimo muore a Salò il 5 dicembre 1959 senza eredi.  Eugenio nutriva il sogno di intitolare la scuola dell'infanzia in via Brunati alla memoria dei suoi genitori: quest'ultima oggi non c’è più, da qui la decisione di intitolare alla memoria dei coniugi Bravi l’asilo nido comunale presente sul territorio da quarant'anni.

Necrologie