Broletto

Quaderno dei Rifiuti 2023: Acquafredda è l'unico comune ad aver superato il 90% di raccolta differenziata

Tra i Comuni con un numero abitanti superiore a 10.000, quello con la raccolta differenziata maggiore è Bagnolo Mella, 12.446 ab. e l’ 89% di raccolta differenziata

Quaderno dei Rifiuti 2023: Acquafredda è l'unico comune ad aver superato il 90% di raccolta differenziata
Pubblicato:

Quaderno dei Rifiuti 2023: Acquafredda è l'unico comune ad aver superato il 90% di raccolta differenziata.

Quaderno dei Rifiuti 2023

Anche quest'anno la Provincia di Brescia ha presentato il Quaderno dell'Osservatorio Provinciale dei Rifiuti. Come spiegato dal presidente Emanuele Moraschini:

"Nel Quaderno sono riportati: il consuntivo dei dati di produzione dei Rifiuti Urbani e quelli della Raccolta Differenziata conseguiti nel 2022 dai Comuni del nostro territorio.
I dati contenuti nel presente rapporto sono stati forniti dai 205 Comuni della provincia di Brescia e si basano sulle informazioni raccolte, verificate ed analizzate nel corso del 2022, attraverso l’applicativo web “O.R.SO. La percentuale di raccolta differenziata complessiva provinciale raggiunta nel corso del 2022 è del 76.3 % di poco inferiore al 77 % dell’ anno precedente. I rifiuti indifferenziati hanno subito una leggera flessione diminuendo dello 0,6%".

"Il 2022 ha visto l’attivazione della raccolta della frazione multimateriale in più 10 comuni, passando dai 169 del 2021 ai 179 di quest’anno. Più 6 quelli che hanno attivato la raccolta della plastica che passa 158 a 164 Comuni, più 5 per tessili e umido che passano rispettivamente da 178 a 183 e da 185 a 190 per la raccolta della frazione organica.
Per i dati del 2022, l’impegno di molti Comuni ha reso possibile l’inserimento dei dati dei rifiuti urbani delle utenze non domestiche che non sono raccolti dal servizio pubblico. Tali dati concorrono al calcolo della raccolta differenziata".

Raccolta differenziata

Rispetto agli anni precedenti  la frazione maggiormente raccolta è stata quella dell’umido, con il 21%, superando lo storico primato della frazione verde, che quest’anno si attesta al 19% della produzione totale. La carta, secondo rifiuto per quantitativo raccolto nel 2022 ha visto un totale gestito di 80.947 T, pari al 20% del totale. In merito al rifiuto Multimateriale, per maggior chiarezza, si precisa che nella Provincia di Brescia la raccolta più diffusa è la raccolta congiunta vetro-lattine; in subordine nei comuni della Valle Camonica si effettua la raccolta vetro –lattine – imballaggi in plastica e nei comuni della Vallesabbia si raccoglie plastica-lattine.

Modalità di raccolta

Dai dati si evince, che anche laddove sia attiva la raccolta porta a porta, viene data la possibilità da parte di molti comuni di conferire il rifiuto anche presso l’area attrezzata.
Secondo quanto riportato da alcuni comuni, inoltre, pare che in alcuni territori siano presenti contemporaneamente, sia la raccolta porta a porta (p/p)  che tramite i contenitori stradali, come nel caso della frazione indifferenziata nei Comuni di Artogne, Angolo Terme, Breno, dove la conformazione territoriale non consente un servizio omogeneo su tutto il territorio. Nel complesso si assiste ad un aumento dell’attivazione della raccolta del tessile, al passaggio dalla raccolta del verde da Green service a bidoni (p/p) e all’attivazione in sempre più Comuni della raccolta a chiamata degli ingombranti a domicilio, in linea con quanto richiesto dalla normativa nazionale e regionale. 23 i comuni che si attestano sotto la soglia del 65% tutti ubicati in zona montuosa, la maggioranza dei quali con un numero di abitanti inferiore a 2.000.

Suddivisione percentuale di raccolta differenziata

I Comuni che raggiungono il 65% di raccolta differenziata (obiettivo che il D.Lgs. 152/2006 aveva fissato per il 2012) sono 182 come nel 2021. Dal confronto dei dati, i Comuni che nel corso del 2022 hanno superato la soglia dell’80% ,risultano 19 in meno rispetto al 2021. Per 14 di questi, la soglia non è stata superata però per meno di un punto %. Il Comune di Acquafredda si conferma l’unico Comune ad aver superato la soglia del 90%. Tra i Comuni con un numero abitanti superiore a 10.000, quello con la raccolta differenziata maggiore è Bagnolo Mella, 12.446 ab. e l’ 89% di raccolta differenziata.

I costi

A livello provinciale è emerso che il costo medio abitanti Istat è pari a 151€, mentre il costo medio provinciale abitanti equivalenti è di 106 €.

 

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali