Attualità
REgione Lombardia

Pirellone, Ghiroldi: "Regione Lombardia sostiene l'autonomia del ciclo idrico della Valle Camonica"

Ghiroldi: “Il bilancio approvato oggi contiene anche l’invito alla giunta regionale a prevedere, compatibilmente con le disponibilità di bilancio, ulteriori risorse da destinare ai Comuni della Valle Camonica"

Pirellone, Ghiroldi: "Regione Lombardia sostiene l'autonomia del ciclo idrico della Valle Camonica"
Attualità Valli, 20 Dicembre 2022 ore 15:34

La notizia arriva direttamente dal Pirellone a seguito dell'approvazione oggi (martedì 20 dicembre 2022) della legge di bilancio 2023-2025.

Pirellone, c'è il via libera dall'aula

Via libera dall’Aula consigliare di Regione Lombardia, nell’ambito della legge di bilancio 2023-2025, agli Ordini del giorno per assicurare, all’interno del fondo per gli interventi per la ripresa economica, il finanziamento delle opere sul territorio.

“Il bilancio approvato oggi contiene anche l’invito alla giunta regionale a prevedere, compatibilmente con le disponibilità di bilancio, ulteriori risorse da destinare ai Comuni della Valle Camonica che hanno chiesto il riconoscimento delle caratteristiche abilitanti per la salvaguardia delle gestioni in forma autonoma nell’ambito delle valutazioni per l’istituzione di nuovi ambiti territoriali ottimali, in questo caso del ciclo idrico”.

La richiesta da parte del bresciano Ghiroldi

Così Francesco Ghiroldi consigliere regionale della Lega in merito all’approvazione dell’ordine del giorno che invita la giunta a sostenere gli investimenti dei Comuni della Valle Camonica.

 

“Questo testo risponde nello specifico alle richieste avanzate dai Comuni per l’istituzione di un ambito territoriale ottimale del servizio idrico integrato coincidente con il confine della Comunità montana. L’intenzione – afferma Ghiroldi – è quella di sostenere l’autonomia della Valle Camonica circa la gestione del ciclo idrico delle proprie acque”.

 

“Si chiede dunque a Regione Lombardia di partecipare agli investimenti dei Comuni per la sussistenza dell’ambito, rispondendo anche alle richieste europee in tema di depurazione e tariffazioni” conclude Ghiroldi.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie