Attualità
Indimenticabile!

Nadia Toffa, il commosso ricordo della mamma e di Silvia Toffanin

"La sento sempre nel cuore. Quando nei due anni di malattia una di noi due era giù di morale Nadia mi ha insegnato a pregare e lo faccio anche adesso".

Nadia Toffa, il commosso ricordo della mamma e di Silvia Toffanin
Attualità Brescia, 07 Novembre 2022 ore 15:56

Un commosso ricordo di Nadia Toffa, la "Iena" bresciana scomparsa tre anni fa, tanto amata e animata da un' incrollabile voglia di vivere.

Un commosso ricordo

Domenica 6 novembre 2022 a Verissimo, la trasmissione di Canale 5 condotta da Silvia Toffanin, è stata ospite la mamma di Nadia, Margherita Rebuffoni. Accompagnata dalla delicatezza e dalla sincera commozione della Toffanin la mamma di Nadia ha ricordato la figlia scomparsa il 13 agosto di tre anni fa raccontando inoltre di come affronta il dolore giorno dopo giorno.

"É difficile - ha spiegato - però ho due figlie, tre nipoti, un marito e Totò (il cane ndr) siamo una famiglia, ci vogliamo bene e ci aiutiamo"

La signora Margherita è però sicura che un aiuto importante le arrivi dalla figlia in modo particolare:

"La sento sempre nel cuore. Quando nei due anni di malattia una di noi due era giù di morale Nadia mi ha insegnato a pregare e lo faccio anche adesso. Prendo la sua foto più bella me la metto sul cuore, la cullo, le racconto quello che devo dirle e le chiedo di proteggerci".

Nadia Toffa: una guerriera

Ad andare in onda, inoltre, un video nel quale è stata raccontata Nadia, nella sua grinta, forza e soprattutto nella sua grande voglia di vivere che nemmeno la malattia era riuscita a sconfiggere. Una guerriera nel vero e proprio senso della parola. Durante il calvario non ha mai smesso di pensare alla sua mamma, al dolore che le avrebbe provocato la sua prematura dipartita:

"Ti lascio tante di quelle cose da fare che non avrai tempo di piangere"

Così disse alla madre poco prima di chiudere gli occhi per sempre

"Di notte scriveva - ha ricordato la mamma che porta avanti la Fondazione nata nel suo nome -  e di giorno mi faceva leggere i  suoi pensieri".

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie