Attualità
Sport e non solo

Matteo Berrettini, i doni del campione del tennis ai piccoli che lottano contro il cancro

Numerose le donazioni elargite dal campione all'associazione bresciana

Matteo Berrettini, i doni del campione del tennis ai piccoli che lottano contro il cancro
Attualità Brescia, 11 Gennaio 2023 ore 11:39

Matteo Berrettini, il campione del tennis e il dono all'associazione bresciana Atleti al tuo Fianco.

Matteo Berrettini, il cuore grande di un campione

L'associazione bresciana nata dal dottor Alberto Tagliapietra si propone di aiutare i piccoli che  lottano nei reparti di Oncologia pediatrica. Matteo Berrettini non ha mai smesso di donare: in prossimità del Natale prima dei tornei in Australia. Con il denaro donato è stato possibile acquistare gelati per un anno da destinare al reparto di Oncoematologia pediatrice dell'Ospedale di Rimini, i gelati aiutano molto infatti i piccoli che si sottopongono alle cure  a superare la cosiddetta mucosite. A settembre 2021  invece ad essere donata a Roma alla Casa d'Andrea dove alloggiano bambini e famiglie in corso di trapianto e terapie era stata la pizza, la ChemioteraPizza di Atleti al tuo Fianco offerta da Berettini. Numerose inoltre le donazioni del campione ma sempre in privato, senza troppa pubblicità.

 

 

Un super campione

Soprannominato The Hammer in virtù della potenza dei propri colpi, è ritenuto il più forte tennista italiano di tutti i tempi su erba, nonché uno dei migliori su tutte le superfici. Nel gennaio 2022 ha raggiunto la sesta posizione della classifica mondiale, il secondo miglior piazzamento ottenuto da un italiano dal 1973, anno dell'introduzione del sistema di calcolo computerizzato.È il solo giocatore italiano ad aver disputato la finale del torneo di Wimbledon e la semifinale degli Australian Open, nonché la semifinale degli US Open sul cemento. Inoltre, insieme a Jannik Sinner, è l'unico tennista del proprio paese ad aver raggiunto almeno i quarti di finale di tutte le prove del Grande Slam. Nel corso della sua carriera ha vinto sette titoli in singolare, di cui tre su terra rossa e quattro su erba, tra cui due edizioni consecutive del Queen's Club Championships. Ha raggiunto la semifinale di Coppa Davis e le finali di ATP Cup e United Cup, in cui l'Italia è stata sconfitta rispettivamente dalla Russia e dagli Stati Uniti.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie