Eccellenze

Legge Massari, l'annuncio del ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida

Il disegno di legge è già stato presentato alla Camera

Legge Massari, l'annuncio del ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida
Pubblicato:

Legge Massari, l'annuncio del ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida.

L'annuncio del ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida

É infatti volontà del ministro dell'Agricoltura e della sicurezza alimentare istituire la cosiddetta legge Massari che istituisce la figura di maestro dell'arte della cucina italiana. Un premio che ha come obiettivo quello di promuovere l'eccellenza della cucina italiana. Previsto il costo di duemila euro annui che serviranno a coniare le medaglie da destinare c oloro che otterranno il titolo.

L'annuncio è stato fatto in occasione del 45esimo Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianale e Caffè di Rimini dal ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida, il disegno di legge è già stato presentato alla Camera.

Nel dettaglio la legge riconoscerà ufficialmente i mestieri di pasticcere, chef e artigiani del cibo. Prevista inoltre l'istituzione di un premio attraverso il quale vengono premiati i migliori e le migliori rappresentanti delle categorie che potranno essere insignite del titolo di maestro dell'arte della cucina italiana. Il premio potrà essere consegnato anche ai produttori di vino e olio.

Verrà a tal fine istituita una commissione di professionisti del settore presieduta da Iginio Massari.

Iginio Massari

Forse non tutti sanno che Iginio Massari ha iniziato a muovere i primi passi in cucina. Come raccontato nel marzo 2022 ospite a Deejay Chiama Italia da Linus e Nicola Savino. 

 

 

"Sono partito dalla cucina per finire alla pasticceria perché mia madre aveva una trattoria a Brescia - ha spiegato - . Da piccolo giocavo e mi sono innamorato di questi profumi. Mia madre aveva anche una gelateria, negli anni 1948/1949 i gelati si cuocevano sul fuoco, poi si versava la crema in terrine smaltate. E io, giocando, sono caduto in questa crema."
Aveva inoltre rivelato come è nato uno dei dolci più famosi, il maritozzo

"Il maritozzo è nato perché è una promessa di nozze, dentro si mette l'anello. Quando si è sposata Debora (la figlia ndr) ho creato una brioche molto particolare. É infatti tagliata in diagonale, quando si arricchisce con le varie creme, sembra una persona sorridente. E infatti sorride perché quando tu offri l'anello di matrimonio, ti aspetti un grande sorriso. Vuol dire regalare un attimo d'amore in un attimo, soprattutto al mattino."

 

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali