Attualità
c'è tempo fino al 18 per candidarsi

Le Torbiere cercano nuovi volontari

L’obiettivo è creare un vero e proprio albo dei volontari della Riserva, con i nominativi di chi decide di mettersi a disposizione

Le Torbiere cercano nuovi volontari
Attualità Sebino e Franciacorta, 13 Maggio 2022 ore 09:27

La Riserva naturale delle Torbiere cerca nuovi volontari che abbiano voglia di dedicare parte del loro tempo libero all’ambiente.

Le Torbiere cercano nuovi volontari

"Dedicare il proprio tempo e le proprie energie per la conservazione della natura, la sua preservazione per le generazioni future e contribuire alla creazione di un’esperienza e una fruizione molto più consapevole per i visitatori è il modo per dichiarare che un mondo diverso è possibile - hanno evidenziato dall’Ente gestore, presieduto da Giambattista Bosio - La Riserva e i suoi abitanti necessitano di cure continue, da soli non è semplice, ma insieme tutto è possibile, ed è qui che intervengono i volontari, risorse necessarie per arricchire i nostri progetti e obiettivi".

La Riserva Naturale Torbiere del Sebino sta diventando sempre più popolare, ma non tutti i visitatori riconoscono il reale valore naturale che essa offre. Negli ultimi anni gli ingressi sono aumentati esponenzialmente, ma allo stesso tempo sono nate varie problematiche: gestione dei flussi, poca conoscenza delle regole e una mancanza di consapevolezza sul fatto che il sito è innanzitutto la casa di varie specie protette e che bisogna entrarvi in punta di piedi.

Finalità

Nella Riserva sono già operativi, da anni, vari gruppi di volontari che offrono il loro prezioso supporto.

"Quello che intendiamo fare con questo invito è creare un proprio albo dei volontari della Riserva, un gruppo di persone che abbiano a cuore l’area protetta e decidano di investire il loro tempo libero insieme a noi - hanno proseguito - Il personale che opera all’interno della Riserva ha voglia di dare il massimo e cercare di creare insieme a voi un gruppo di lavoro organizzato e strutturato".

Per i nuovi volontari sarà possibile impegnarsi al Centro accoglienza visitatori con i laboratori dedicati a bambini e famiglie, oppure in piccole attività di manutenzione degli habitat naturali, ma anche collaborare con i tecnici per i monitoraggi naturalistici. Non solo, le nuove leve potranno fornire supporto nelle attività di informazione ai visitatori sia in presenza agli ingressi che tramite l’aggiornamento dei canali sociale e del sito della Riserva. Sarà inoltre possibile partecipare all’organizzazione di eventi e corsi, oltre che dare una mano per verificare che tutta la cartellonistica sia in ordine, così come i sentieri e i percorsi dell’area protetta.

Chi vuole mettersi a disposizione può farlo presentando la domanda (scaricabile dal sito dell’ente) entro il 18 maggio. Seguiranno una serie di incontro di formazione, programmati tra fine maggio e inizio giugno, al fine di garantire una conoscenza base sulle peculiarità della Riserva naturale, da trasmettere poi ai visitatori.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie