Attualità
L'intervento

Fiume Gobbia, l'intervento della Protezione Civile

Nell'ambito dell'operazione "Fiumi sicuri 2022".

Fiume Gobbia, l'intervento della Protezione Civile
Attualità 03 Novembre 2022 ore 11:46

Interventi sul fiume Gobbia, in prima linea la Protezione Civile di Lumezzane.

In prima linea

Nei giorni scorsi il Gruppo Volontari Protezione Civile di Lumezzane è intervenuto sul fiume Gobbia per una serie di interventi nell'ambito dell’operazione “Fiumi sicuri 2022”. A ringraziare i volontari del prezioso lavoro anche il primo cittadino di Lumezzane Josehf Facchini.

 

"Bravissimi!
Prendersi cura del nostro territorio e dell’ambiente circostante è sempre una cosa positiva. Un sentito ringraziamento ai nostri volontari della Protezione Civile per tutto quello che fanno e in generale alle associazioni di volontariato per le attività che svolgono, mettendo a disposizione il proprio tempo e le loro competenze. L'operazione "Fiumi sicuri" è nata nel mese di marzo 2014 , sulla base di un protocollo d'intesa siglato tra la Regione Lombardia e la Provincia di Brescia che si colloca nell'attività di prevenzione del rischio idrogeologico. Ieri, oggi, sempre Viva i Volontari!"

Operazione Fiumi Sicuri

Nel mese di marzo 2014 è stata realizzata un'operazione denominata "Fiumi Sicuri", sulla base di un protocollo d'intesa siglato tra la Regione Lombardia e la Provincia di Brescia che si colloca nell'attività di prevenzione del rischio idrogeologico.

Fiume Gobbia

Prende il suo nome dall'omonimo torrente che l'ha generata; corso d'acqua che, nascendo nei pressi del Passo del Cavallo, l'attraversa da est ad ovest e ha permesso negli anni (già in epoca romana), grazie al suo flusso, lo sviluppo delle attività della lavorazione dei metalli nella città di Lumezzane.

Le immagini dell'intervento sul fiume Gobbia

Lumezzane 1
Foto 1 di 8
Lumezzane 2
Foto 2 di 8
Lumezzane 3
Foto 3 di 8
Lumezzane 4
Foto 4 di 8
lumezzane 5
Foto 5 di 8
Lumezzane 6
Foto 6 di 8
Lumezzane 7
Foto 7 di 8
Lumezzane
Foto 8 di 8

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie