Attualità
Garda

Emergenza ucraina, siglato l'accordo con la Questura di Brescia

Al fine di snellire le procedure.

Emergenza ucraina, siglato l'accordo con la Questura di Brescia
Attualità Garda, 14 Aprile 2022 ore 09:45

L'accordo tra il comune di Gargnano e la Questura di Brescia è stato siglato al fine di snellire la collaborazione tra pubblici uffici in questo periodo particolarmente impegnativo.

Ente capofila

Una collaborazione che si è tramutata in un progetto concreto tramite il quale il comune benacense si rende capofila tra i comuni del Parco Alto Garda Bresciano (escluso Salò) per la raccolta dei documenti richiesti dalla Questura di Brescia ai cittadini ucraini ospitanti nel comune di Gargnano di Toscolano Maderno, Tignale, Tremosine, Gardone Riviera, Limone, Valvestino e Magasa. Non solo dopo la raccolta il comune provvederà anche alla consegna degli stessi al fine di ottenre gli appuntamenti per il foto segnalamento. Da consegnare all'ufficio anagrafe del comune di Gargnano la fotocopia del passaporto, la comunicazione di ospitalità e i certificati di nascita e/o matrimonio.

Seguici sui nostri canali
Necrologie