Menu
Cerca
Palazzolo sull'Oglio

Benedetti dal vescovo di Brescia i lavori alla "Madonnina"

Un intervento molto importante, realizzato su uno dei gioielli della città, finanziato anche con una parte dei 200mila euro messi sul piatto dal Comune con il progetto del Bilancio partecipativo.

Benedetti dal vescovo di Brescia i lavori alla "Madonnina"
Attualità Sebino e Franciacorta, 13 Maggio 2021 ore 21:11

Questa sera il vescovo di Brescia, Pierantonio Tremolada, è a Palazzolo.

Benedetti dal vescovo di Brescia i lavori alla "Madonnina"

Il vescovo di Brescia questa sera è venuto a Palazzolo per celebrare nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta la Messa in occasione del Santo Patrono San Fedele (14 gennaio). Ma una parte dei rappresentanti delle associazioni e delle quattro Parrocchie di Palazzolo hanno accolto il vescovo, il parroco don Paolo Salvadori e il sindaco Gabriele Zanni davanti al Santuario della Madonna di Lourdes, la chiesa situata accanto alle Ancelle della Carità. Marco Bonari, membro del Cpae della Parrocchia di Santa Maria Assunta, ha dato il benvenuto al vescovo ricordando quanto anche Tremolada abbia spinto per questo progetto. Concetto ribadito dal vescovo prima della benedizione.

Il progetto

I lavori, svolti dalla ditta Ranghetti. La firma della convenzione tra l’Amministrazione comunale e la Parrocchia di Santa Maria Assunta per l’erogazione del contributo di 50mila euro a favore del restauro del Santuario della Madonnina di Lourdes. Con questo atto passa alla fase esecutiva la seconda edizione del Bilancio Partecipativo: il grande progetto di protagonismo cittadino fortemente voluto dall’Amministrazione del sindaco Gabriele Zanni, che dal 2018 ha avviato una stagione di partecipazione attiva della cittadinanza nella scelta di opere concrete da designare e poi realizzare sul territorio. Infatti, vincitore dell’edizione 2019-2020 è stato il progetto di riqualificazione e restauro del Santuario della Madonnina: un’iniziativa proposta dalla Parrocchia di Santa Maria Assunta che ha raccolto il sostegno di ben dodici associazioni del territorio, la consegna di ben 1.131 schede pubbliche e ha ottenuto 737 voti alle consultazioni tenute lo scorso ottobre. Ora, quindi, è tempo di avviare le opere per la sua realizzazione: ecco perché è di questi giorni la firma della convenzione tra i due enti – Comune e Parrocchia – per l’assegnazione del contributo pubblico di 50mila euro.

Le parole del parroco in occasione della convenzione con il Comune

"La Parrocchia di Santa Maria Assunta e con essa le parrocchie di Sacro Cuore, San Paolo in San Rocco e San Giuseppe sono grate all’Amministrazione per l’iniziativa del Bilancio Partecipativo – ha commentato il parroco di Santa Maria Assunta, don Paolo Salvadori – Questo progetto ha permesso di poter coinvolgere la cittadinanza di Palazzolo nei restauri della copertura e dei prospetti del Santuario della Madonna di Lourdes, tanto caro ai palazzolesi. Il Bilancio Partecipativo è stato un modo per raggiungere lo scopo di coinvolgere i cittadini nella promozione e nella cura del loro territorio, nonché di avere disponibili 50mila euro per affrontare l’intervento, stimato intorno ai 250mila euro. Così il Santuario della Madonna di Lourdes potrà presto essere di nuovo aperto al culto e a tutti coloro che vorranno conoscere e valorizzare questo patrimonio della nostra città".

7 foto Sfoglia la gallery

Le parole del sindaco durante la convenzione

"Nonostante il periodo complesso, la fase di realizzazione dei progetti vincitori della seconda edizione del Bilancio Partecipativo è ben avviata: l’impegno dell’Amministrazione comunale è ora quello di rendicontare puntualmente tutti gli interventi – ha commentato il sindaco Gabriele Zanni –.Inoltre, siamo convinti che gli investimenti originati dalle opere programmate nel Bilancio Partecipativo vadano anche nella direzione di sostenere le imprese locali e di conseguenza il tessuto economico della nostra realtà territoriale. Con la firma della convenzione con la Parrocchia e la conseguente erogazione del contributo si completano gli adempimenti di competenza del Comune: ci auguriamo che le opere sul Santuario possano concludersi a breve, nonostante le difficoltà del momento storico che stiamo vivendo, in modo che questo luogo possa essere reso visitabile alla cittadinanza e anche a persone provenienti da fuori città, così come i numerosi luoghi storici e simbolo di
Palazzolo”.

 

Necrologie