Quadre di Chiari

Non la solita corsa del Palio, ma un ricordo al tradizionale evento

Il percorso sarà "battuto" sicuramente una volta.

Non la solita corsa del Palio, ma un ricordo al tradizionale evento
Bassa, 27 Luglio 2020 ore 16:53

di Federica Gisonna

Non sarà la «classica» corsa del Palio, con più giri e l’aggiudicazione finale del drappo, ma un evento completamente diverso seppur legato alla tradizione.
Certo è che si percorrerà il tragitto storico (1,4 chilometri) almeno una volta e che ci saranno sia atleti che bambini. In nome della storia delle Quadre.

Non la solita corsa del Palio

“Tutti insieme abbiamo deciso che dovesse esserci un evento che ricordasse il Palio che abbiamo sempre vissuto anche se non sarà esattamente così per i motivi che tutti conosciamo.  Ci sarà un momento, il sabato sera, che vedrà protagonisti gli atleti e anche i bambini. Si percorrerà una volta il tragitto storico e stiamo ancora pensando a come poter organizzare al meglio l’evento. Non ci sarà l’aggiudicazione del Palio, ma è in fase di definizione qualcosa di diverso che caratterizzi questa edizione molto particolare”, ha spiegato il consigliere con delega allo Sport Cristian Vezzoli.

Una scelta che è stata realmente condivisa dal Comitato sportivo, le Quadre e il Comune e che evidenzia quanto la manifestazione clarense per eccellenza sia importante per tutti.

“Inizialmente si era deciso di non correre il Palio. Poi però ci siamo resi conto che era comunque giusto pensare a qualcosa di simbolico e che rimarcasse la tradizione di un evento così importante. Ancora una volta siamo riusciti a lavorare insieme e continueremo a farlo, c’è disponibilità da tutte le persone coinvolte e questo è sicuramente molto positivo. Inoltre, le Quadre stesse, non mancano mai dal far sentire la loro presenza sul territorio”, ha evidenziato invece il consigliere alle Quadre Ludovico Goffi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia