Tempo libero
traguardo

Trent'anni di musica e concerti per i Musicanti di Provaglio

Il sodalizio di Provaglio ha celebrato in musica l'anniversario di fondazione e impegno.

Trent'anni di musica e concerti per i Musicanti di Provaglio
Tempo libero Sebino e Franciacorta, 17 Luglio 2022 ore 20:35

La passione per la musica li accompagna da trent’anni. Quest’anno i Musicanti di Provaglio d’Iseo tagliano un importante traguardo: l’associazione costituita nel 1992 su impulso dell’allora parroco don Giovanni Bracchi e di un gruppo di persone amanti della musica guarda oggi al futuro ripercorrendo le tappe compiute per giungere fino al 2022.

Trent'anni di musica e concerti per i Musicanti di Provaglio

L’impegno della banda si lega a doppio filo con quello della vita religiosa e civile dei provagliesi. Il corpo musicale, oggi composto da una ventina di elementi e da due minibande, accompagna i momenti più importanti della vita comunitaria, coinvolgendo anche giovani leve tramite le lezioni di musica dell’Accademia, gestita da 9 maestri e dal direttore, il maestro Paolo Civini fino al 2017 e poi il maestro Sem Fiora.

5 foto Sfoglia la gallery

Nel corso degli anni il sodalizio è riuscito a partecipare a numerose e prestigiose manifestazioni, quali l’esibizione a Roma in Piazza di Spagna e in Piazza San Pietro durante l’Angelus di Papa Giovanni Paolo II nel 1998, il gemellaggio con la Banda tedesca di Welden nato nel 2002 (che continua tuttora), il concerto nel nostro Monastero di San Pietro in Lamosa per il Lions Club Sebino, l’intrattenimento dei tifosi nella finale di scudetto del Campionato professionistico di pallanuoto tra Systema Brescia e Pro Recco, le trasferte a Montisola per il gemellaggio dell’isola lacustre più grande d’Europa con la brasiliana Ihla Solteira. Nel 2012 i Musicanti hanno dato il via al primo «Festival bandistico di Franciacorta», riproposto poi nel 2014 e nel 2017, con il coinvolgimento di numerosi corpi bandistici della provincia di Brescia. Da 2017 la banda partecipa anche alle attività di scambio organizzate per il gemellaggio comunale con il paese francese di Dardilly.

Il Covid ha messo in difficoltà l’associazione, che comunque è riuscita a proseguire con le lezioni di musica online e finalmente da quest’anno è tornata a esibirsi dal vivo. Il Concerto dei Patroni del 25 giugno è stato il coronamento di questi 30 anni di passione, impegno e musica. La stessa esibizione verrà riproposta il 17 settembre a Erbusco durante il Festival Franciacorta.

"Grazie a tutti i volontari e tutti i musicanti, sia coloro che tutt’ora fanno parte della banda che coloro che non suonano più con noi, perché tante generazioni diverse sono passate, ma tutte con l’obiettivo di creare armonia insieme", hanno fatto sapere dal sodalizio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie