Tempo libero
Musica

"The jazz side of Bacharach" in scena a Palazzo Wimmer

L’omaggio in chiave jazzistica che l’Infonote ensemble ha voluto fare ad uno dei più importanti autori del secolo scorso.

"The jazz side of Bacharach" in scena a Palazzo Wimmer
Tempo libero Garda, 27 Ottobre 2022 ore 11:16

Sabato 29 ottobre alle ore 17 a Palazzo Wimmer (ex Casinò) a Gardone Riviera è in programma il concerto “The jazz side of Bacharach” ancora una volta con un insieme di grandissimi artisti.

Omaggio in chiave jazzistica

“The jazz side of Bacharach” è l’omaggio in chiave jazzistica che l’Infonote ensemble ha voluto fare ad uno dei più importanti autori del secolo scorso. Burt Bacharach è considerato un compositore elegante e raffinato, la semplicità della sua musica non deve essere scambiata per banalità e come per altri artisti l’immediatezza della sua musica ha fatto si che i suoi brani siano facilmente riconoscibili e molto spesso, nonostante non sia lui il cantante, le sue canzoni vengono immediatamente collegate a lui. Molti sono i cantanti che hanno avuto il piacere di cantare le sue canzoni: Beatles, Aretha Franklin, B.J. Thomas, Tom Jones, Dusty Springfield, Herb Alpert, i Drifters, Luther Vandross, Stevie Wonder, Elton John e soprattutto Dionne Warwick.

Claudio “Wally” Allifranchini con i sui arrangiamenti in stile jazz ha voluto dare la sua visione delle opere di Bacharach, con una formazione elegante e raffinata, proprio come la musica affrontata. Un quartetto d’archi (Archimia String Quartet), contrabbasso (Marco Micheli), chitarra (Sandro Gibellini), batteria (Nicola Stranieri), sax/flauto (Claudio “Wally” Allifranchini) e tromba solista (Cesare Mecca). Fabrizio Bosso non potrà essere presente per un problema di salute che lo sta tenendo lontano dai palchi da ormai due mesi, al suo posto ci sarà la nuova promessa del jazz italiano, Cesare Mecca.

Festival Suoni e Sapori del Garda

Il Festival propone un circuito di spettacoli ad ingresso libero inseriti in un unico cartellone, con il diretto coinvolgimento dei Comuni afferenti all’intero bacino lacustre e al suo immediato entroterra. La direzione artistica è affidata al maestro Serafino Tedesi coadiuvato dalla sua associazione culturale Infonote; l’intento è quello di riuscire a coinvolgere sempre più comuni, anche delle province limitrofe. I comuni che fanno parte dell’edizione 2022 sono: Calvagese della Riviera, Desenzano del Garda, Gardone Riviera, Lonato del Garda, Malcesine, Nago Torbole, Riva del Garda, Salò, San Felice del Benaco, Tignale e Toscolano Maderno. La Comunità del Garda sovrintende al coordinamento istituzionale e amministrativo.

Seguici sui nostri canali
Necrologie