Tempo libero
Suoni e sapori del Garda

"Sounds & Visions", in scena il concerto liberamente ispirato al genio di David Bowie

Sul palco gli "Archimia String Quartet", Matteo Becucci e Federika Brivio.

"Sounds & Visions", in scena il concerto liberamente ispirato al genio di David Bowie
Tempo libero Garda, 28 Settembre 2022 ore 11:13

Al via il quindicesimo concerto del Festival Suoni e Sapori del Garda.

A Riva del Garda

L'appuntamento è per sabato 1 ottobre 2022 alle 21 all'Auditorium del Conservatorio “F.A. Bonporti” a Riva del Garda (Largo Guglielmo Marconi, 5) è in programma il quindicesimo concerto del Festival Suoni e Sapori del Garda eseguito dall’Archimia String Quartet e con la partecipazione di Matteo Becucci e Federika Brivio.

La vita e l'arte di un genio

Sounds & Visions è un progetto ideato dagli Archimia String Quartet & Matteo Becucci con la collaborazione di Federika Brivio, nel quale si rende omaggio ad uno dei più grandi artisti del panorama musicale della seconda metà del 1900, David Bowie. Lo spettacolo, liberamente tratto da vita e arte del genio Bowie, camaleontico rappresentante della scena internazionale, ripercorre attraverso alcune delle sue celeberrime canzoni e curiosi racconti sulla loro origine, i momenti più significativi della sua lunga e brillante carriera, caratterizzata dalla continua ricerca di nuovi stili musicali e interpretativi che hanno influenzato e segnato intere generazioni. Gli arrangiamenti originali degli Archimia String Quartet e la voce intensa di Matteo Becucci creano un’atmosfera intima e raccolta, per un inaspettato concerto “cameristico”, ma dalla forte connotazione pop. La recitazione espressiva di Federika Brivio, autrice dei testi, ottimizzati con lo stesso Becucci, contribuisce a dare teatralità e vivacità alla rappresentazione che nell’insieme coinvolge, emoziona, commuove e fa anche cantare.

«Ho considerato la vita come una sigaretta: si può fumarla in fretta o gustarla con tutta calma… Io ho scelto questa seconda strada!» David Bowie

Festival Suoni e Sapori del Garda

Il Festival propone un circuito di spettacoli ad ingresso libero inseriti in un unico cartellone, con il diretto coinvolgimento dei Comuni afferenti all’intero bacino lacustre e al suo immediato entroterra. La direzione artistica è affidata al maestro Serafino Tedesi coadiuvato dalla sua associazione culturale Infonote; l’intento è quello di riuscire a coinvolgere sempre più comuni, anche delle province limitrofe. I comuni che fanno parte dell’edizione 2022 sono: Calvagese della Riviera, Desenzano del Garda, Gardone Riviera, Lonato del Garda, Malcesine, Nago Torbole, Riva del Garda, Salò, San Felice del Benaco, Tignale e Toscolano Maderno. La Comunità del Garda sovrintende al coordinamento istituzionale e amministrativo.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie