Tempo libero
luminarie ed eventi

Sarnico non rinuncia alla magia del Natale, ma risparmia 90mila euro per le famiglie

Dal 3 dicembre fino all’8 gennaio il centro storico si accende disegnando un percorso luminoso composto da decorazioni aeree e installazioni tridimensionali rivolte in particolare ai più piccoli.

Sarnico non rinuncia alla magia del Natale, ma risparmia 90mila euro per le famiglie
Tempo libero Sebino e Franciacorta, 23 Novembre 2022 ore 10:12

Natale più sobrio ma sempre magico con il Sarnico Magic Christmas, che torna ad animare, per oltre un mese e dopo il successo del 2021 (era stata segnata la soglia dei 60mila visitatori), le vie di Sarnico con luci d’atmosfera ed eventi organizzati dalla Pro loco con il supporto del Comune e dell’Associazione Commercianti ed esercenti.

Sarnico non rinuncia alla magia del Natale, ma risparmia 90mila euro per le famiglie

L’illuminazione, particolarmente suggestiva, sarà cornice di spettacoli, manifestazioni, eventi per tutte le età. Oltre ai tradizionali mercatini di Natale sul lungolago e alla pista di pattinaggio in piazza Besenzoni (a cura dall’Associazione Commercianti), tutti i sabati e le domeniche Sarnico sarà popolata da animatronix – ovvero personaggi movimentati da speciali tecnologie che cantano e ballano a ritmo di musica – e da bande musicali itineranti che porteranno allegria e serenità eseguendo le più note canzoni di Natale. I primi tre sabati pomeriggio di dicembre (3, 10 e 17) spazio a laboratori di arti manuali a tema natalizio dedicati ai più piccoli.

"Visti gli onerosi rincari energetici che stanno interessando il Comune, l’intera comunità (in particolar modo le tante famiglie e commercianti in difficoltà) e le nostre imprese del territorio, abbiamo deciso, in accordo con la Pro loco, di ridurre del 50% il progetto previsto delle Luci d’Artista di Sarnico Magic Christmas, con un risparmio effettivo di 90mila euro - ha dichiarato il sindaco, Giorgio Bertazzoli - Questo per dare un segnale di sobrietà e per istituire un fondo ulteriore come Comune a sostegno delle famiglie in difficoltà in merito ai rincari energetici. La riduzione verterà sulla sospensione delle luminarie sul ponte e lungolago, sulle vie principali e sul provinciale. Verranno ridotti da 8 a 4 i pupazzi giganti, mentre si confermano le luci del centro storico, dei palazzi di piazza XX Settembre, Umberto I e piazza Besenzoni e dell’albero di Natale fronte Comune donato da Pejo. Questo per aiutare anche i commercianti delle nostre piazze e della nostra Contrada, che si sono impegnati in una parte di sponsorizzazione del progetto".

Il periodo di accensione è stato ridotto in totale di due settimane rispetto al 2021, sia nei giorni che nelle fasce orarie: le luminarie si potranno ammirare dalle 17 a mezzanotte.

"Verranno impiegate luminarie intelligenti, capaci di ottimizzare ed amplificare il rapporto tra luci e relativo effetto: le luminarie del Sarnico Magic Christmas, infatti, sono dotate di un ridotto numero di lampadine, tutte a led e dal basso consumo energetico che, abbinate ad una serie di specchi, moltiplicano l’effetto ottico grazie dalla riflessione della luce", hanno spiegato dalla Pro loco.

Per l’intero impianto di illuminazione è previsto un consumo complessivo non superiore a 4 Kw/h, per un costo stimato di meno di 15 euro al giorno e dunque inferiore a 500 euro per l’intera manifestazione.

"Abbiamo ben presenti le difficoltà a cui siamo chiamati a far fronte in merito al consumo di energia, e non sottovalutiamo i sacrifici che coinvolgono quotidianamente tutti noi cittadini - ha dichiarato Mauro De Marchi, Presidente della Pro loco Sarnico - Abbiamo perciò creato tutte le condizioni per garantire un evento bello e sostenibile. Le criticità legate alla crisi energetica in corso ci hanno spinto a trovare soluzioni idonee a ridurre l’impatto energetico, sui consumi e sull’ambiente".

Evento a impatto zero in termini di Co2

Sarnico Magic Christmas è anche una Carbon Neutral Experience, e cioè un evento a impatto zero in termini di emissioni di Co2. Le emissioni prodotte saranno rilevate, contabilizzate e azzerate compensandole con la piantumazione di nuovi alberi.

"Sarnico Magic Christmas è soprattutto “atmosfera” nel senso più positivo del termine – ha concluso De Marchi – Dopo due anni di pandemia, e nel contesto di una congiuntura socio-economica difficile, la manifestazione è la risposta al desiderio di stare insieme durante le festività: Natale è l’evento della luce, è calore, è l’emozione di tornare bambini. Per Sarnico, è anche lavoro per i commercianti, tutti impegnati ad offrire il meglio dei propri prodotti. E deve diventare vetrina anche per i turisti che, lontano dall’alta stagione, troveranno un ambiente accogliente e una cittadina piena di vitalità, che valorizza le proprie bellezze urbanistiche mostrandole rivestite, è il caso di dirlo, da una luce diversa".

Novità 2022 è la slitta multimediale: si tratta di un’attrazione multisensoriale, in cui piccoli gruppi di persone, con l’ausilio di visori, potranno vivere l’esperienza del viaggio di Babbo Natale e delle sue renne in giro per il mondo.

Seguici sui nostri canali
Necrologie