Garda

Robben Ford & Bill Evans "innamorati" del palco vista lago al Vittoriale

Il pubblico si è alzato in piedi sul finale, Ford e Evans: "Siamo su uno dei palchi più belli al mondo, è una benedizione essere qui".

Robben Ford & Bill Evans "innamorati" del palco vista lago al Vittoriale
Tempo libero Garda, 05 Luglio 2021 ore 09:15

Un grande successo, condito da feedback entusiasti da parte del pubblico che ieri sera (domenica 4 luglio) ha assistito al concerto di Robben Ford e Bill Evans, parte del calendario della decima edizione del Festival Tener-a-mente.

Una grande serata...nonostante la pioggia iniziale

Qualche goccia di pioggia prima dell'inizio ha fatto temere il peggio; alcuni tra il pubblico, chi in platea e chi in gradinata, hanno aperto l'ombrello, tuttavia le nubi si sono ben presto diradate e nel cielo è spuntato l'arcobaleno: ad accendere la serata l'unica vera  protagonista di Tener-a-mente, la grande musica. Entrambi, Ford ed Evans, non hanno mancato di esprimere la loro gioia di essere davanti ad un pubblico definendo tutto ciò come una benedizione dopo il periodo pandemico. Nel corso dell'intera serata sono stati parecchi inoltre gli apprezzamenti nei confronti del palco vista lago e, più in generale della location da loro definita tra i più bei palchi mai calcati prima d'ora.

Robben Ford & Bill Evans

Robben Ford

L’esordio solista di Robben Ford risale al 1976 con l’album Schizophonic, un omaggio al sax ed alla chitarra, i suoi strumenti preferiti. Ma la carriera artistica di Ford inizia molto prima, con Jimmy Witherspoon e con la band jazz fusion L.A. Express. Successivamente si unisce a Yellojacktes, tra i membri fondatori, portando comunque avanti, in parallelo, la carriera in solo. Negli anni Robben Ford collabora con artisti dalla risonanza mondiale, dai Kiss a Miles Davis, da Chick Corea a Marcus Miller, da George Harrison a Joni Mitchell, spaziando così tra diverse influenze artistiche, a dimostrazione delle sue notevoli abilità e della sua indiscussa improvvisazione. Nominato tra i «100 migliori chitarristi del 20° secolo» dalla storica rivista Musician, Ford ha inoltre ricevuto cinque nomination ai Grammy Award e due dischi d’oro. Con una vasta discografia – oltre 35 album da solista, a cui si aggiungono le pubblicazioni con le sue band e le collaborazioni – Robben Ford è senza ombra di dubbio tra i migliori chitarristi viventi al mondo, impossibile da etichettare ad un solo genere.

 

Bill Evans

Bill Evans debutta sulla scena internazionale negli anni ’80 con Miles Davis (con cui ha iniziato a suonare a 21 anni e ha finito per registrare 6 dischi) per poi collaborare in tour e in studio con artisti come John McLaughlin, Herbie Hancock e Mick Jagger per citarne alcuni. Con 26 album solisti, apparizioni ai Grammy, innumerevoli collaborazioni, non si è mai guardato indietro. Bill ha costantemente rimodellato la sua musica con queste ispirazioni. Bill e Robben hanno entrambi esplorato tutti i tipi di musica contemporanea (blues, soul, jazz), non dimenticando allo stesso tempo le loro radici. Entrambi hanno suonato con Miles Davis.

Robben Ford & Bill Evans

Veronica Crescente

Necrologie