Tempo libero
In città

Mo.Ca suona Echo: si apre con il live di Lino Capra Vaccina

Al via dal 16 marzo

Mo.Ca suona Echo: si apre con il live di Lino Capra Vaccina
Tempo libero Brescia, 14 Marzo 2023 ore 12:39

Prosegue il progetto MO.CA suona con la mini-rassegna MO.CA suona Echo curata da Spettro, che inaugurerà giovedì 16 marzo 2023 con il live di Lino Capra Vaccina.

Mo.Ca suona Echo, al via dal 16 marzo

MO.CA suona Echo, che fa seguito alle rassegne Next e Pop, nasce dal desiderio di Spettro di portare a Brescia un ventaglio di proposte musicali e artistiche di forte spirito evocativo, libere da stereotipi, dissociate da tendenze, e aperte all’internazionalità dei linguaggi e alla ricerca intellettuale.

MO.CA suona Echo si presenterà come una raccolta mista che non segue binari, composta di monumenti della cultura avanguardista, performance contemporanee, astrattismo musicale, spontaneismo naïf, e integrazione con culture musicali lontane. Variegati nel loro insieme, gli eventi di Echo esprimono l’importanza di spingersi al di là del conformismo artistico per sviluppare un pensiero critico culturalmente emancipato, nuovo, antico, esotico, inverso, estroverso, amorfo, sociale e collettivo.

Il programma

 

 

1) Giovedì 16 marzo 2023 – inizio live ore 21:00 (ingresso dalle ore 20:00) c/o Sala Danze @ MO.CA   Lino Capra Vaccina Live (Minimalism•Psichedelia) – Italia

Il primo appuntamento di MO.CA suona Echo sarà con uno dei più grandi maestri del minimalismo italiano, un veterano della scena, pietra miliare della musica sperimentale acustica: Lino Capra Vaccina. Lino Capra Vaccina suona le percussioni dal 1973 e instancabilmente ha attraversato i territori dell'antico e del moderno, dell’occulto e del sacro, e ancora oggi è pronto a consacrare il tempo con le sue performance cariche di spirito e freschezza.

Già collaboratore di Franco Battiato, Lino Capra Vaccina è co-fondatore di Aktuala e Telaio Magnetico, e ha suonato per il Teatro della Scala.

 

Evento gratuito.

 

2) Giovedì 6 Aprile 2023 – inizio live ore 21:00 (ingresso dalle ore 20:00) c/o Sala Danze @ MO.CA.

Umbràfono Live + Polifeme (Optical•Elettronica) – Granada, Spagna

Il secondo appuntamento di MO.CA suona Echo sarà con lo spagnolo Enrique del Castillo e il suo Umbràfono: un sistema auto-costruito basato su un processo di impressione fotografica su pellicola che, grazie a sensori ottici, genera patterns elettronici ritmici e materici. Altissima qualità sonora e progressioni timbriche degne di nota compongono brani pulsanti ad esaurimento in uno scenario visivo e meccanico molto suggestivo.

Aprirà la serata l'artista multimediale Polifeme, manipolatrice di devices analogici (tv-radio generatori di onde-lampadine-walkietalkie) fatti interagire per alterare lo spettro elettromagnetico del segnale.

 

Evento gratuito.

 

3) Giovedì 20 Aprile 2023 – inizio live ore 21:00 (ingresso dalle ore 20:00) c/o Appartamento Nobile e Corte @ MO.CA. Emma Waltraud Howes Bang Bang Baroque – Canada – con Adam Asnan, Jacob Stoy, KingaOtvos + Sholto Dobie – Lituania

Il terzo appuntamento di MO.CA suona Echo vedrà Emma Waltraud Howes, artista danzatrice e coreografa canadese che vive a Berlino, presentare un estratto dalla performance Bang Bang Baroque. La performance, attraverso una serie di inspirazioni, esalazioni ed esaltazioni, guiderà i visitatori in maniera itinerante attraverso l’architettura di Palazzo Martinengo Colleoni, che diventa quindi teatro attivo. I performers indossando grandi sculture gonfiabili realizzate in nylon (somiglianti a paracaduti) e, muovendosi tra gli ospiti, oscillano tra i concetti psicologici e materiali di “soggetto” e “oggetto”.

Emma Waltraud Howes lavora come traduttrice tra movimento e forma, voce e improvvisazione.

Sholto Dobie presenterà un’installazione sonora all'interno dell'Appartamento Nobile, che verrà attivata prima e dopo la performance Bang Bang Baroque. Le performances di Sholto Dobie sono intuitive, delicate, evocative e assurde, spesso create usando strutture obsolete: canne d’organo, fisarmoniche acustiche e contrappesi.

 

4) Domenica 7 Maggio 2023 – inizio live ore 21:00 (ingresso dalle ore 20:00) c/o IDRA Teatro @ MO.CA. Spettro Opera con Martina Terraroli, Linda Alborghetti, Marco Bellini, Francesco Fonassi, Simone e Michele Bornati, Irene Bianchetti, Gloria Pasotti, Luisali Theisen, Gabrio Micheli e Roberto Zeli.

In via del tutto eccezionale, il quarto appuntamento di MO.CA suona Echo vedrà Spettro presentare Spettro Opera. Interamente ideato ed eseguito dal team spettrale che agita e mantiene in vita il locale notturno, quest’evento sonoro sarà un susseguirsi di istantanee e azioni guidate dall' imprevedibilità, dall' incomunicabilità e dalla casualità artistica di un gesto non premeditato. Dentro la scatola nera di IDRA Teatro, Spettro metterà in scena una serie di atti smascherati e senza sipario con nuove creature agite senza metà e senza missione.

 

5) Giovedì 8 Giugno 2023 – inizio live ore 21:00 (ingresso dalle ore 20:00) c/o Corte @ MO.CA.

Couleurs d'Afrique Live (Africana) – Italia/Gambia/Senegal

Il quinto e ultimo appuntamento di MO.CA suona Echo vedrà la band Couleurs d'Afrique esibirsi nella corte del Palazzo Martinengo Colleoni.

La band è frutto di un progetto che unisce diversi musicisti accumunati dalla passione per la musica tradizionale africana, come la Kora - arpa dell'africa occidentale. In particolare, la Kora si incontra con altri strumenti moderni come la chitarra elettrica e il sassofono, accompagnati da ritmi reggae, funk, e mballax.

La band è composta da Haruna Kuyateh (voce e kora), Moussa Ngom (chitarra voce), Ibra Guisse (percussioni), Marco Malpelo (sassofono), Tresor Samba (chitarra), e Papà Camera (percussioni). Couleurs d'Afrique nasce in Italia nel 2012 dall’'idea del polistrumentista Alfred Mendy di fondere insieme i ritmi dell'ovest del Sahara e del caffè Atlantico.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie