Tempo libero
L'incontro

La storia sommersa del lago, un viaggio con il Gruppo Volontari del Garda

Un'occasione anche per scoprire l'infaticabile lavoro degli Angeli Azzurri.

La storia sommersa del lago, un viaggio con il Gruppo Volontari del Garda
Tempo libero Garda, 21 Novembre 2022 ore 18:01

Un viaggio alla scoperta dei segreti nascosti nelle profondità del lago di Garda.

La storia sommersa del lago

Un appuntamento importante alla scoperta dei principali relitti ritrovati nelle acque del lago di Garda quello che si terrà sabato 26 novembre 2022 alle 18 alla biblioteca di Salò, Salo'tto della Cultura (via Leonesio 4). Il libro nasce grazie al Gruppo Volontari del Garda e a Luca Turrini, responsabile delle Ricerche Strumentali Subacquee con sede a Salò.  Questo progetto editoriale è il frutto del lavoro e della passione dei sommozzatori e di tutto il gruppo dei volontari che hanno sempre sostenuto e supportato le tante innovazioni tecniche, e di quello dei tanti amici, appassionati di storia o esperti di arte navale, che hanno dato il loro contributo nella ricostruzione degli aspetti tecnici e delle vicende che molti di questi relitti raccontano.

I segreti del lago

Un tesoro vero questo libro, proprio come quelli che a volte le acque restituiscono per magia.  Sfogliandolo con cura, pagina dopo pagina, ci vengono mostrati e raccontati oltre quaranta relitti: un patrimonio di grande valore storico e culturale che giace sul fondo del Garda.  Le fotografie, che riescono a farci immergere nelle acque del nostro lago quasi a percepirne l’odore, e la relativa narrazione, ci fanno scoprire come il lago abbia cullato, preservandoli al meglio, questi relitti con il loro passato e i loro segreti. Molti resti sono così antichi da non portare con sé una memoria storica, altri invece fanno riaffiorare vicende e personaggi che si pensavano dimenticati ma che si sono poi rivelati incredibilmente appassionati.

Questa presentazione di sabato 26 novembre sarà un momento di grande suggestione per condividere e scoprire quanta bellezza ci offre il Lago di Garda non solo come luogo fra i più rinomati per il suo territorio, il suo fascino, per l’ospitalità, per la cultura, per la tradizione e molto altro ancora, ma anche per le sue acque che custodiscono tanto gelosamente un patrimonio così ampio - hanno fatto sapere dalla biblioteca -  L’appuntamento sarà anche un modo per partecipare e riconoscere l’impegno forte e insostituibile del Gruppo dei Volontari del Garda che dal 1984 è presente sul territorio. Oggi, sotto la guida del suo presidente Luca Cavallera, è una solida e vitale realtà sociale che opera nel settore dell’Emergenza di ogni tipo e che fornisce un prezioso contributo alla Protezione Civile della Provincia di Brescia. Una realtà formata da persone animate dall’amore per questi luoghi, dalla passione e dall’altruismo che ogni giorno scendono in campo per portare un aiuto a chi si trova in difficoltà.

Il libro emoziona anche nella dedica: “Alle persone che, a qualsiasi titolo, si sono trovate a navigare o sorvolare le acque del Lago di Garda e che, per naufragio o incidente, hanno qui perduto la loro vita”.

Ingresso libero.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie