Tempo libero
Brescia

La Notte della Cultura arriva a Brescia

Un ciclo di attività distribuite sul territorio cittadino che abbracciano il tema a tutto tondo.

La Notte della Cultura arriva a Brescia
Tempo libero Brescia, 26 Settembre 2022 ore 17:41

Una Notte di Cultura per le vie del Carmine Visite guidate, live painting ed esposizioni fotografiche in quartiere promosse dall’Associazione Carminiamo e Wowomen.

Rassegne culturali ed artistiche

La Città di Brescia si appresta all’avvento del 2023, anno in cui verrà celebrata insieme a Bergamo Capitale italiana della Cultura 2023, con un palinsesto che sta prendendo corpo arricchendosi di eventi e manifestazioni. Già dalla prossima settimana per le vie della città si inizierà a respirare Cultura. Torna infatti a Brescia, sabato 1 ottobre 2022, l’appuntamento ormai consolidato con la Notte della Cultura, un ciclo di attività distribuite sul territorio cittadino che abbracciano il tema a tutto tondo. E per l’occasione anche le vie del Carmine diverranno teatro di una serie di rassegne culturali ed artistiche. L’Associazione Carminiamo, composta dai residenti e dalle attività del Carmine, con il sostegno di Wowomen, ha stilato un ricco programma di performance, mostre, esposizioni e visite che si svolgeranno a partire dal pomeriggio di sabato.

"Come ogni anno, la Notte della Cultura rappresenta un’occasione di incontro e di scoperta del Quartiere Carmine" - esordisce Francesco Catalano, presidente dell’Associazione. Ed ecco quindi le proposte ideate per chiunque fosse alla ricerca di cosa fare a Brescia, cosa vedere e cosa visitare in un giorno camminando per il quartiere Carmine, in centro storico, a due passi dalla Loggia".

Un ricco calendario

Questo è solo un assaggio delle numerose attività artistiche - fruibili gratuitamente - che si svolgeranno nelle vie o troveranno spazio all’interno dei locali, organizzate in collaborazione con tutte le realtà del Carmine, che già si sta preparando al 2023, con l’ultimazione dei lavori al “C.AR.M.E.” e al Cinema Nuovo Eden. Il programma si sta infatti arricchendo di giorno in giorno con la conferma di nuove iniziative, e l’elenco completo e sempre aggiornato può essere facilmente consultato dal proprio smartphone all’indirizzo https://bit.ly/notte-della-cultura-2022.

Per tutto il giorno, presso Xeno al civico 29, in via Federico Borgondio, si potrà partecipare liberamente all’evento intitolato “Himitsu”, progetto in collaborazione con Fabriano e il “Festival del Disegno All Around 2022”, uno sguardo differente verso il prezioso materiale, la carta, tramite la tecnica dell’Origami. Negli stessi ambienti si terranno anche “AMOR LIBRI”, l’esposizione dei libri d’artista di Marco Esteban Cavallaro, e “Fango: ripartiamo dai processi creativi”, esposizione che mostra il lavoro alla base della realizzazione di ogni opera e creazione artistica, documentandone l’intera evoluzione con video, appunti, fotografie, diari d’artista etc… La Notte della Cultura entrerà poi nel vivo dalle 18.30, con l’allestimento di una sessione di “live painting” all’aperto distribuita su tutta la superficie del quartiere, che vedrà una decina di artisti dipingere in tempo reale su pannelli collocati in strada. Tra le altre, in via Porta Pile prenderà corpo un'iniziativa di live painting in collaborazione con Skarti d'Autore. In questo caso gli artisti proporranno diversi soggetti e tematiche legate alla cultura underground o inerenti ai progetti che l'associazione sta portando avanti. Contemporaneamente, al calar del sole, dalle 20.30, nella piazzetta antistante il Museo della Fotografia verrà proiettata una raccolta di fotografie dal titolo “Il Carmine ieri e oggi” - un viaggio fotografico alla scoperta di un quartiere in continua evoluzione, ed alle 21 si terrà la visita guidata al museo, su prenotazione ( museobrescia@museobrescia.net ) Le esposizioni fotografiche non si limiteranno alla piazzetta della Chiesa di S. Maria del Carmine. Nelle sale dei bar, l’Associazione Arcigay Orlando ha organizzato una mostra diffusa dal titolo “Stonewall 1969 la rivolta. Dove tutto ebbe inizio.”, che si svolgerà contestualmente all’esposizione della “Panchina Arcobaleno”, al fine di sensibilizzare sul tema della lotta contro l’omo-transfobia. Infine nella sala al piano interrato della Birreria SPINE sarà possibile visitare “Wührer, la Storia della Birra a Brescia” - piccola esposizione di fotografie ed articoli promozionali originali d'epoca. Alle 21 ci sarà l’anteprima de “I Tesori nascosti: le Regine raccontano il Carmine”, una visita guidata teatralizzata promossa da Wowomen Festival in collaborazione con Somebody teatro e l’associazione BidiBrescia che accompagnerà il pubblico per le strade del Carmine alla scoperta del quartiere e di alcune donne che ne sono state storia. ( prenotazione obbligatoria: info@wowomen.it - replica Domenica 02/10). I partecipanti incontreranno lungo il percorso le Regine dei Tarocchi, che per l’occasione si trasformeranno in donne che hanno realmente abitato il quartiere nei secoli: la strega Benvegnuda, le vergini pericolanti, Marietta Ambrosi e il successo in America, Lucrezia Borgia con la sua osteria di Porta Pile e le “Zie” del quartiere.

"Sabato 1 sarà anche l’occasione di scoprire il Carmine attraverso la prima di un ciclo di visite guidate teatralizzate. Altre quattro visite sono previste nella giornata di Domenica" - precisa Luisa Pangrazio, vicepresidente Carminiamo e presidente di Wowomen festival. L’invito ai cittadini è pertanto quello di passare in quartiere sabato 1 ottobre, per scoprire e partecipare attivamente ai molteplici appuntamenti che lo vedranno co-protagonista della prossima Notte della Cultura di Brescia.

 

Domenica 2 ottobre 2022 dalle 10,30 alle 19,30 in via delle Battaglie e Contrada del Carmine a Brescia. Mercatino del riciclo, riuso e svuota cantine, un’occasione per trovare oggetti, vestiti, e altro a basso costo, un modo per contribuire alla riduzione della produzione dei rifiuti. Ricicla riusa condividi tutto ciò che non ti serve.

Seguici sui nostri canali
Necrologie