Tempo libero
Musica e territorio

Festival Suoni e Sapori del Garda, concerti a Nago Torbole e a Tignale

Venerdì 5 in scena "Il canto perduto dell'arca"; domenica 7 agosto "Vivaldi, Le 4 stagioni suonate e raccontate.".

Festival Suoni e Sapori del Garda, concerti a Nago Torbole e a Tignale
Tempo libero Garda, 02 Agosto 2022 ore 15:03

Doppio appuntamento nel fine settimana per il Festival Suoni e Sapori del Garda.

Venerdì  5 agosto e domenica 7 agosto 2022 alle ore 21.15, rispettivamente nella Piazza Hans Lietzmann a Nago Torbole e al Santuario di Montecastello a Tignale sono in programma il decimo e l’undicesimo concerto.

Nago Torbole

Protagonista del concerto nella Piazza Hans Lietzmann a Nago Torbole sarà il quartetto Honegger (Piercarlo Sacco I violino, Serafino Tedesi II violino, Maurizio Redegoso Kharitian viola, Marcello Rosa violoncello) con Aram Ipekdjian duduk (antico strumento musicale tradizionale armeno).

Il concerto è dedicato alla straordinaria civiltà musicale dell’Armenia. Verranno presentate in gran parte elaborazioni di opere di Komitas Vardapet (1869-1935) il monaco-musicista che, grazie al suo immenso lavoro etno-musicologico, rese note al mondo le ricche sonorità dell’Anatolia. Komitas raccolse fino a 4000 canti. Il programma prevede nella prima parte opere per quartetto d’archi trascritte da Sergey Aslamazyan, violoncellista fondatore del quartetto Komitas, mentre nella seconda si aggiungerà lo struggente suono del duduk con gli arrangiamenti di Vache Sharafyan, fra i più importanti compositori armeni viventi.

Tignale

 

Protagonisti del concerto al Santuario di Montecastello a Tignale sarà l’Ensemble Infonote (Francesco Bonacini e Paolo Costanzo, violini; Matteo del Soldà viola, Andrea Anzalone violoncello, Alberto Lo Gatto contrabbasso, Silvia Sesenna clavicembalo) con Serafino Tedesi nel ruolo di violino solista concertatore e FederiKa Brivio voce recitante.

Ci proporranno le 4 stagioni di Vivaldi in una versione unica e originale; un’attrice infatti, Federika Brivio leggerà sonetti originali di Vivaldi, in testa ad ognuna delle stagioni e poesie collegate frutto di una ricerca della stessa: una composizione originale creata appositamente per il concerto. I sonetti, che verranno illustrati al pubblico prima dell’esecuzione, rappresentano gli effetti musicali per la descrizione dei momenti delle 4 stagioni.

 Festival Suoni e Sapori del Garda

Il Festival propone un circuito di spettacoli ad ingresso libero inseriti in un unico cartellone, con il diretto coinvolgimento dei Comuni afferenti all’intero bacino lacustre e al suo immediato entroterra. La direzione artistica è affidata al maestro Serafino Tedesi coadiuvato dalla sua associazione culturale Infonote; l’intento è quello di riuscire a coinvolgere sempre più comuni, anche delle province limitrofe. I comuni che fanno parte dell’edizione 2022 sono: Calvagese della Riviera, Desenzano del Garda, Gardone Riviera, Lonato del Garda, Malcesine, Nago Torbole, Riva del Garda, Salò, San Felice del Benaco, Tignale e Toscolano Maderno. La Comunità del Garda sovrintende al coordinamento istituzionale e amministrativo.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie