Tempo libero
Garda

Festival dei Laghi Lombardi, serata d'apertura al Vittoriale con Vitali e Pellicini

L’appuntamento apre la V edizione del Festival dei laghi lombardi che prosegue fino al 24 date in 10 laghi annessi.

Festival dei Laghi Lombardi, serata d'apertura al Vittoriale con Vitali e Pellicini
Tempo libero Garda, 03 Giugno 2022 ore 11:27

Il suggestivo Laghetto delle Danze nel Parco del Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera  ospita quest’anno l’apertura della V edizione del Festival dei Laghi Lombardi (www.festivaldeilaghi.com) giovedì 9 giugno alle ore 21 con Binario morto di Andrea Vitali e Francesco Pellicini.

Il racconto

L’inedito racconto/spettacolo di teatro canzone letteratura dello scrittore Andrea Vitali, oggi tra i romanzieri più apprezzati e letti in Italia è un racconto emozionante costituito da due voci narranti (Vitali e Pellicini) e da due musicisti (Peroni chitarra e voce, Armellini fisarmonica) che contrappone il sogno alla realtà, il vano trascorrere di un tempo che, in fondo, non esiste perché inghiottito “Da un treno carico di passeggeri entrato in una galleria e poi svanito nel nulla dopo aver disobbedito ad un ordine di partenza preciso del capostazione”. Un treno carico di vite apparentemente e misteriosamente disperse, il cui viaggio nel tempo, reale ed inenarrabile, termina soltanto cinquant’anni dopo la sua corsa iniziale facendo capolinea, in una gelida notte invernale, proprio su di un binario morto di quella stessa stazione ferroviaria da cui era partito, disobbedendo, soltanto di qualche minuto, all’orario d’inizio corsa inutilmente prestabilito. Al ritorno di quel treno, l’inaspettato quanto poetico dialogo notturno tra il capostazione ed il suo capotreno - condotto con sapiente abilità narrativa da Andrea Vitali - traccia la fine di un viaggio reale trascorso al di là del tempo e conclusosi soltanto a causa di un assordante rumore di frenata all’arrivo dell’ormai vecchio e superato convoglio in quella stessa stazione. Uno spettacolo di teatro canzone letteratura (atto unico) altamente poetico, riflessivo e coinvolgente.

Il Festival dei Laghi Lombardi

L’appuntamento apre la V edizione del Festival dei laghi lombardi che prosegue fino al 24 date in 10 laghi annessi – Maggiore, Como, Iseo, Garda, Ceresio, Annone, Varese, Mantova, Mezzola, Monate. Una vastissima zona d’acqua dolce che unisce ben 7 province lombarde – Bergamo, Brescia, Varese, Mantova, Lecco, Como, Sondrio - ed altre due regioni confinanti: il Vco piemontese e la vicina Svizzera. Il Festival è diretto da Francesco Pellicini con il patrocinio di Regione Lombardia e il sostegno dei Comuni e dei teatri partecipanti. Le scenografie a tema lago sono di Italo Corrado.

In evidenza uno scatto di Yuma Marte.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie