Tempo libero
Brescia

Festa della Musica, al via l'ottava edizione

Ci saranno meno palchi, rispetto all’ultima edizione, ma gli artisti coinvolti saranno molti di più.

Festa della Musica, al via l'ottava edizione
Tempo libero Brescia, 21 Giugno 2022 ore 16:06

L’Associazione Festa della Musica Brescia si impegna dal 2014 nell’organizzazione della festa musicale più grande d’Italia (e una delle più grandi d’Europa) dedicata a tutta la musica e ai musicisti.

Ripartenza

Quest’anno la giornata sarà sabato 25 giugno dalle 10 e proseguirà fino a mezzanotte. A livello nazionale la Festa della Musica pone l’attenzione sul concetto della ripartenza, soprattutto dopo gli ultimi due anni segnati dalla pandemia globale, proponendo come tema dell’ottava edizione “Recovery Sound”. Uno dei settori più colpiti è stato sicuramente quello della cultura e dello spettacolo e la festa vuole essere un punto di ripartenza, una certezza e un’occasione d’incontro che dal 2014 anima e colora la città. Dopo la pausa forzata dovuta al covid la città si prepara ad essere ricca di eventi culturali ma le figure professionali fondamentali del settore dello spettacolo sono fortemente diminuite e questo ha inciso non poco sull’organizzazione di questa edizione di Festa della Musica. Ci saranno meno palchi, rispetto all’ultima edizione, ma gli artisti coinvolti saranno molti di più.

Oltre 70 palchi allestiti

In particolare, saranno allestiti più di 70 palchi che ospiteranno circa 600 realtà musicali. Numeri importanti che dimostrano la voglia di tornare a suonare, animare e vivere la città. Quest’anno si è consolidata la collaborazione con i Consigli di quartiere, che porteranno il loro apporto alla festa organizzando intrattenimenti musicali nei diversi contesti cittadini, e anche i locali hanno confermato la loro adesione all’evento collaborando all’allestimento di palchi comuni. Una situazione particolare avverrà all’arena del Parco Castelli dove, a partire dal 24 giugno e per i due giorni successivi (25 e 26 giugno), saranno proposti eventi musicali dedicati alle varie fasce generazionali. Per dare maggior spazio a tutti gli artisti coinvolti continua l’attività online della piattaforma digitale, creata ad hoc nel 2020, per promuovere i gruppi che hanno partecipato alle scorse edizioni e che si esibiranno il 25 giugno. Anche quest’anno sarà allestito il palco “contro la violenza sulle donne” sul quale si esibiranno solo artiste femminili per continuare a porre l’attenzione su una tematica, purtroppo, sempre più attuale e diffusa. Novità assoluta del 2022 è la mappa online, uno strumento ideato per scoprire in tempo reale chi suona e dove. Tramite un QRcode sarà quindi possibile conoscere cosa sta accadendo nei vari palchi sparsi per la città. Grazie al servizio di geolocalizzazione gli utenti potranno vedere sul proprio telefonino i palchi, con i relativi programmi, nelle loro vicinanze e filtrare per distanza (entro 500 metri, 1 chilometro, 3 chilometri o tutti).

Altri eventi in programma

Sabato 25 giugno l’associazione Festa della Musica Brescia proporrà altri due eventi: alle 15, al Mo.Ca, verrà presentato il volume e inaugurata la mostra “Wowomen’s Tonalites” realizzata in collaborazione con MaCof e Wowomen Festival. Un progetto che lega musica e fotografia al femminile. Alle 16, in piazza Duomo, verrà consegnata la targa agli artisti che hanno saputo interpretare al meglio lo spirito della festa nella scorsa edizione. Ad inaugurare l’ottava edizione, il 21 giugno a partire dalle 18.30, si terrà un nuovo evento, organizzato in collaborazione con Il Furbo Galiletto, il Fes folk future: una caccia al tesoro folk, a squadre, che percorrerà le vie del centro di Brescia. Si tratta di una manifestazione che porterà alla scoperta del patrimonio immateriale delle culture tradizionali presenti in città attraverso un percorso e diverse prove da superare. La proposta parte dai ballerini e dai musicisti che praticano il repertorio folk, composto da musiche popolari che vengono suonate ancora oggi. La riuscita della festa si basa sul grande apporto ed aiuto che tutti i volontari, compresi i musicisti stessi, offrono durante l’intera giornata.

In evidenza un'immagine del 2017.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie