Tempo libero
Gardone Riviera

Fantastic Negrito, cresce l'attesa per la sua prima volta a Tener-a-mente Festival

Durante la scorsa estate, Fantastic Negrito ha pubblicato il singolo 'Rolling Through California', un grido di battaglia “twangy, country-soul groove” (New York Times) che invita alla solidarietà e all'azione collettiva sulla scia della siccità, delle sfide nella gestione dell'acqua e della crescente calamità degli incendi della California.

Fantastic Negrito, cresce l'attesa per la sua prima volta a Tener-a-mente Festival
Tempo libero Garda, 21 Luglio 2022 ore 09:29

L'appuntamento è per questa sera (giovedì 21 luglio 2022) all'Anfiteatro del Vittoriale degli Italiani.

 

Grande carriera

Tornato sulle scene musicali nel 2014, Fantastic Negrito si è aggiudicato l’NPR Tiny Desk nel 2015. Negli anni si è esibito con Chris Cornell, con il quale ha stretto un profondo rapporto di amicizia, Sting, The Roots, Temple of Dog ed altri ancora, oltre ad aver partecipato ad importanti e prestigiosi festival, dal Lollapalooza al Glastonbury Festival fino al Byron Bay Bluesfest, oltre a programmi televisivi tra cui Later with Jools Holland. I suoi live sono delle vere e proprie performance, energiche ed incendiarie, tra blues e roots, rock e punk e l’incredibile presenza scenica di Negrito. Vincitore di tre Grammy Awards nella categoria ‘Best Contemporary Blues Album’ con ‘The Last Days of Oakland’ (2016), ‘Please Don’t Be Dead’ (2018) e 'Have You Lost Your Mind Yet?' (2020), l’instancabile e vulcanico Fantastic Negrito è pronto a tornare con 'White Jesus Black Problems', il quarto album pubblicato il 3 giugno per la propria etichetta, Storefront Records, e, per la prima volta, sul palco vista lago dell’Anfiteatro del Vittoriale, giovedì 21 luglio 2021, per Tener-a-mente Festival. Scritto e registrato a Oakland, dove Fantastic Negrito è nato e risiede attualmente, 'White Jesus Blak Problems' è un progetto multimediale basato sulla storia vera della nonna scozzese bianca di settima generazione di Negrito (nonna Gallamore), una serva a contratto che vive in un matrimonio di diritto comune con il nonno afroamericano di settima generazione (nonno Courage), una sfida alle leggi razziste e separatiste della Virginia coloniale del 1750. Nel corso dell'ultimo anno Negrito ha scritto oltre 50 brani ispirati a Gallamore e Courage, riducendo infine la raccolta a un mix di 13 canzoni ed intermezzi che hanno catturato la lotta e il trionfo della giovane coppia. Per la prima volta, Negrito ha inoltre registrato il nucleo di ogni traccia dal vivo, in studio, insieme al suo batterista James Small (che interpreta nonno Courage nel film), prima di mettere insieme altri strumenti da solo e coinvolgere collaboratori esterni come il bassista Cornelius Mims, il chitarrista Masa Kohama, il tastierista Lionel LJ Holoman e la violoncellista Mia Pixley.

 

Un percorso tortuoso ma vincente

La storia di Fantastic Negrito è davvero avvincente e radicata nella lotta e nella contesa: dai massimi di un contratto discografico da un milione di dollari ai minimi di un incidente stradale quasi fatale, che lo lasciato in coma, danneggiando permanentemente la sua mano e cambiando la sua visione della vita. Dalle strade di Oakland al palcoscenico mondiale, la musica di Fantastic Negrito trasuda schiettezza, tra black music, roots, punk e blues, testi autobiografici e di condanna, testi di speranza e sincerità. Al di fuori della musica, Xavier mette in atto il suo essere  socialmente progressista e ha creato Storefront Market, un mercato gratuito per il pubblico, con venditori che rappresentano la comunità di West Oakland e I quartieri circostanti. Gestisce inoltre la sua fattoria urbana, Revolution Plantation, dove insegna alla comunità a fare giardinaggio, uno sforzo per trasmettere pratiche che possono sostenere allo stesso modo I quartieri locali e il nostro pianeta, mentre si connette con I suoi antenati Free Negro Farmer appena scoperti. Durante la scorsa estate, Fantastic Negrito ha pubblicato il singolo 'Rolling Through California', un grido di battaglia “twangy, country-soul groove” (New York Times) che invita alla solidarietà e all'azione collettiva sulla scia della siccità, delle sfide nella gestione dell'acqua e della crescente calamità degli incendi della California. Registrata nel suo studio a Oakland, la traccia presenta inoltre una potente performance vocale del collega artista Miko Marks.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie