Menu
Cerca
Palazzolo sull'Oglio

Artisti danzanti si caleranno dalla Torre del Popolo

L'evento (gratuito) andrà in scena sabato 12 giugno: prenotazione obbligatoria causa Covid.

Artisti danzanti si caleranno dalla Torre del Popolo
Eventi Sebino e Franciacorta, 01 Giugno 2021 ore 17:14

L'evento è stato promosso dall'Amministrazione in collaborazione con Filodirame.

Artisti danzanti si caleranno dalla Torre del Popolo

Uno spettacolo come non se ne sono mai visti: una performance capace di dialogare in maniera inedita con la gravità e con il simbolo per eccellenza della città di Palazzolo, trasformato per l’occasione in un palcoscenico unico. È questo lo straordinario evento che si terrà sabato 12 giugno alle 21:30, quando gli artisti della Compagnia Cafelulé di Bergamo si caleranno dalla Torre del Popolo per un incredibile spettacolo di danza verticale, sulle pareti della Torre stessa. Storie di Muri – questo il nome dell’evento gratuito – rappresenterà la chiusura della manifestazione (quest’anno più breve del solito, causa pandemia) de Le Meraviglie della Terra del Fiume e sancirà l’apertura dell’edizione 2021 del Festival Estate d’Istanti: il ricco programma di eventi estivi che animerà la città fino a settembre.

L'evento

L’iniziativa è resa possibile dalla sinergia tra l’Amministrazione del sindaco Gabriele Zanni – in particolare, dall’assessorato alla Cultura – e la preziosa collaborazione della Compagnia Filodirame; inoltre per Storie di Muri (come per altri eventi in cartellone) vi è anche il contributo di Fondazione Cariplo. Questo spettacolo – come tutti quelli che si susseguiranno per l’estate – permetterà di avere il pubblico in presenza, ma solo su prenotazione obbligatoria con distanziamento e triage di accoglienza: 150 posti saranno messi a disposizione (in maniera rispettosa delle vigenti norme per la tutela della salute pubblica) su via Torre del Popolo, proprio sotto al monumento, che per l’occasione sarà chiusa al traffico. Per prenotare basterà compilare l’apposito form online messo a disposizione sul sito di filodirame.it e diffuso tramite i canali social sia della Compagnia palazzolese, sia del Comune. Lo spettacolo sarà comunque visibile, seppur in modo differente, anche da diverse altre zone della città: in particolare, da piazzale Papa Giovanni XXIII, dove le persone dovranno comunque rispettare autonomamente il distanziamento. Sarà questa un’ulteriore occasione, grazie all’illuminazione studiata ad hoc per l’evento, di godere anche nelle ore precedenti alla performance di uno dei principali simboli del patrimonio artistico palazzolese.
Insomma, un evento di altissimo profilo, realizzato da giovani danzatori e performer che si dedicano alla ricerca di un modo unico di raccontare storie, con coreografie capaci di valorizzare l’ambiente urbano e naturale, trasformandolo in palco e coinvolgendo lo sguardo partecipe dello spettatore in maniera inedita; non davanti, ma verso l’alto.

I commenti degli organizzatori

"La Torre del Popolo è di certo l’elemento più simbolico della nostra città e l’idea di reinterpretarla in maniera artistica fa parte di quel costante processo di valorizzazione del nostro territorio che da anni portiamo avanti con convinzione, consapevoli che Palazzolo sull’Oglio è una città dal meraviglioso patrimonio storico e artistico – ha commentato il vicesindaco e assessore alla Cultura Gianmarco Cossandi –. Ringrazio tutti coloro, a partire da Filodirame, che hanno collaborato alla progettazione dell’iniziativa con la Compagnia Cafelulé, oltre agli Uffici Comunali che hanno fornito il loro supporto".
"Le arti performative contemporanee sono realtà profondamente innovatrici, capaci di unire la lunga tradizione teatrale a scenari del tutto inediti, come in questo caso – ha aggiunto la Direttrice Organizzativa di Filodirame, Francesca Fabbrini – Siamo felici di poter offrire alla città e ai palazzolesi uno spettacolo così unico: speriamo anche di suscitare così sempre di più la curiosità verso quell’incredibile patrimonio culturale che è l’arte, in tutte le sue forme".

Necrologie