Tempo libero
Brescia

"Dif-Fuso, dove l'arte diventa per tutti", al via la mostra itinerante guidata dagli artisti dei quartieri

Il percorso si svolge a partire dalla fermata Metro Sanpolino e termina alla Cena di quartiere Lamarmora.

"Dif-Fuso, dove l'arte diventa per tutti", al via la mostra itinerante guidata dagli artisti dei quartieri
Tempo libero Brescia, 15 Luglio 2022 ore 17:12

L’evento “Dif-Fuso Dove l'arte diventa per tutti”, mostra itinerante alla scoperta degli artisti dei quartieri, è guidata dagli attori e dagli allievi dell'Accademia Bresciana Improvvisazione Teatrale (Abit) e coinvolge alcuni luoghi dei quartieri Sanpolino, San Polo Cimabue e Lamarmora.

Il percorso

Il percorso si svolge a partire dalla fermata Metro Sanpolino e termina alla Cena di quartiere Lamarmora. L'evento è stato organizzato con la collaborazione di numerose realtà: i Consigli di quartiere Lamarmora, San Polo Cimabue, Sanpolino; i Punti Comunità Cimabue, Sanpolino e Chiesanuova; l'associazione 6...in compagnia, il Progetto Emera, il Coordinamento Famiglie Affidatarie, Casa delle Associazioni, Co-Lab e Fondazione Mamrè.

Le realtà coinvolte

“Giacomina” mette in mostra le sue t-shirt dipinte a mano all’Emporio di Comunità – Punto Comunità Sanpolino mentre “G.Arici” espone i suoi lavori ai portici del Condominio Sole. “CSS Betfage Fondazione Mamrè” mettono in scena alcuni estratti di un loro spettacolo a “Vivi Il Quartiere - Punto Incontro Young” mentre “Barbara X” racconta i suoi libri al Servizio Sociale Territoriale Est. Il laboratorio sartoriale “Ricuciamo la Solidarietà” espone le sue creazioni alla Casa delle Associazioni) e “Ehetnesh Biasca” e “Alessandro Bettenzana” presentano i loro libri a “Ludo.NET”. Si esibisce inoltre il musicista “Alle B.Goode”. Alcuni abitanti dei quartieri espongono creazioni fatte a mano di bigiotteria, modellismo e bottiglie di vetro dipinte alla sede dell’associazione “6...in compagnia” mentre Barbara Pezzia espone i propri quadri al Servizio Sociale Territoriale Sud. “Associazione Perlar”, “Progetto Emera” e “Coordinamento Famiglie Affidatarie” espongono materiale informativo e altro alla Cena di Quartiere Lamarmora.

Una bella iniziativa

L’iniziativa nasce nell’ambito del Progetto “Net – Nucleo Educativo Territoriale”, gestito dalle Cooperative Sociali Elefanti Volanti e La Rete in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali, alla Persona e alla Famiglia del Comune di Brescia. Il progetto è coordinato dalla dott.ssa Marisa De Fazio, responsabile del Servizio Sociale Territoriale di zona est, e dalla dott.ssa Silvia Bertelli, responsabile del Servizio Sociale Territoriale della zona sud.

Finalità

Net, avviato dal Comune di Brescia dal novembre 2017 come sperimentazione e come progetto dal settembre 2021, organizza eventi, iniziative e proposte di welfare comunitario per avviare e sostenere un cambiamento verso una comunità collaborante. Il progetto intende creare le condizioni per migliorare la qualità di vita dei cittadini, razionalizzare l’uso delle risorse e delle competenze del territorio e dare vita a progettazioni innovative in cui gli enti territoriali di ambiti diversi sono corresponsabili nel generare proposte.

Nei quartieri di San Polo Cimabue e Sanpolino, territori target del progetto, è stata sviluppata una lunga serie di incontri e di contatti con le realtà pubbliche e private per raccogliere bisogni, idee e risorse con le quali realizzare proposte che coinvolgono i residenti, attraverso l’attivazione civica e la collaborazione reciproca. Inizialmente le azioni si sono rivolte alla zona est (con particolare riferimento ai quartieri San Polo Cimabue e Sanpolino), tuttavia il forte interesse ha esteso le azioni anche alla zona sud, nei quartieri Chiesanuova e Lamarmora. Le numerose iniziative realizzate nel corso del tempo hanno permesso di mettere alla prova la bontà del metodo utilizzato e la sua utilità. Il modello di intervento è in grado infatti di modificare i propri obiettivi in tempi rapidi, adattandosi alle necessità dei territori e individuando le risposte ai bisogni delle persone all’interno della comunità di riferimento

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie