Tempo libero
grande attesa

Arturo Brachetti arriva al Gran Teatro Morato

Il più grande trasformista al mondo in un one-man show.

Arturo Brachetti arriva al Gran Teatro Morato
Tempo libero Brescia, 19 Ottobre 2022 ore 16:58

Un appuntamento che in molti attendono.

 

Un gradito ritorno

Dopo il grande successo della scorsa Primavera, Arturo Brachetti ritorna al Gran Teatro Morato di Brescia con il suo incredibile spettacolo “SOLO the Legend of quick change”: il grande one man show del più grande trasformista al mondo Arturo Brachetti andrà in scena sabato 18 marzo 2023 alle ore 21:15. Biglietti in prevendita dalle ore 15 di oggi (mercoledì 19 ottobre 2022) su Ticketmaster, Ticketone e  circuiti tradizionali). Dopo cinque trionfali stagioni in Europa (oltre 600.000 spettatori in quasi 500 repliche, innumerevoli sold out e standing ovation) Arturo Brachetti torna sui principali palchi d'Europa col suo coinvolgente one man show "SOLO, the Legend of quick-change".

In scena un maestro

Un vero e proprio assolo del grande artista, dopo il trionfo dei suoi precedenti one man show "L’uomo dai mille volti" e "Ciak!", applauditi da 2 milioni di spettatori in tutto il mondo. Brachetti che, in questo spettacolo, apre le porte della sua casa, fatta di ricordi e di fantasie; una casa senza luogo e senza tempo, in cui il sopra diventa il sotto e le scale si scendono per salire. Reale e surreale, verità e finzione, magia e realtà: tutto è possibile insieme ad Arturo Brachetti, il grande maestro internazionale di quick-change che mette in scena un varietà surrealista e funambolico, in cui immergersi lasciando a casa la razionalità. Protagonista è il trasformismo, quell’arte che lo ha reso celebre in tutto il mondo e che qui la fa da padrone con oltre 60 personaggi, molti ideati appositamente per questo show. Ma in SOLO Brachetti propone anche un viaggio nella sua storia artistica, attraverso le altre affascinanti discipline in cui eccelle: grandi classici come le ombre cinesi, il mimo e la chapeaugraphie, e sorprendenti novità come la poetica sand painting e il magnetico raggio laser. Il mix tra scenografia tradizionale e videomapping, poi, permette di enfatizzare i particolari e coinvolgere gli spettatori nello show.

Dai personaggi dei telefilm celebri a Magritte e alle grandi icone della musica pop, passando per le favole e la lotta con i raggi laser in stile Matrix, Brachetti tiene il ritmo sul palco: 90 minuti di vero spettacolo pensato per tutti, a partire dalle famiglie. Lo spettacolo è un vero e proprio as-SOLO per uno degli artisti italiani più amati nel mondo, che torna in scena con entusiasmo per regalare al pubblico il suo lavoro più completo: SOLO.

Una carriera importante

Arturo Brachetti non ha certo bisogno di presentazioni: è la sua storia a parlare per lui. Ed oltre agli straordinari numeri registrati in termini di spettatori, repliche dei suoi show e Paesi in cui ha portato la sua arte, c’è una lista interminabile di onorificenze a certificarne l’indiscusso talento riconosciuto in tutto il mondo. Dalla vittoria del Guiness dei primati come il più prolifico e veloce trasformista al mondo a quella del premio Molière nel 2000 in Francia come miglior attore teatrale; nel 2010 è poi la volta del Laurence Olivier Award, riconoscimento teatrale inglese; nel 2011, di nuovo in Francia, viene nominato Cavaliere delle Arti e del Lavoro dal Ministro della Cultura francese. La stampa internazionale parla delle sue incredibili performance e nel 2013 arriva anche la prima pagina del prestigioso quotidiano francese Le Monde. Nel 2014 il Presidente Napolitano lo nomina Commendatore motu proprio. Nel 2019 il Magic Circle di Londra gli conferisce il David Devant Award for Services to International Magic, uno dei riconoscimenti più rilevanti nel mondo della magia, assegnato ai più grandi illusionisti viventi.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie