Tempo libero
Musica

Alberto Fortis sul Garda, in visita al Vittoriale e al Museo della Carta

Non si tratta della prima volta, nel 2019 era stato ospite in biblioteca a Salò.

Tempo libero Garda, 13 Maggio 2022 ore 14:41

Alberto Fortis è tornato sul lago di Garda.

Il Garda come fonte di ispirazione

Complice l’amicizia pluridecennale con Marcello Cobelli, sabato 7 e domenica 8 maggio ha fatto tappa prima al Vittoriale di Gardone Riviera e poi al Museo della Carta di Toscolano Maderno. Nel 2019 era stato in biblioteca a Salò su invito sempre dello stesso Cobelli che allora ne era presidente. In quell’occasione il cantautore aveva condotto il pubblico in un viaggio partito da piazza Duomo a Milano:

"Fu proprio qui che nacque in me, per la prima volta, la sensazione di aver ricevuto un regalo in dono. Fu qui che giunse la mia prima canzone, il "Duomo di Notte", quella che mi diede, quando allora ero uno studente di medicina, la motivazione per intraprendere con determinazione la strada della musica".

Alberto Fortis fotografa il lago di Garda

Da lì inizia un percorso verso il successo costellato da incontri davvero importanti, da Mara Maionchi al marito Alberto Salerno, a Claudio Fabi, padre di Niccolò Fabi. Per non parlare dell'incontro con Paul Mc Cartney, con la famiglia di John Lennon scoprendo in questi giganti del firmamento musicale internazionale delle persone di grande umanità.

L'articolo completo nel numero di GardaWeek/MontichiariWeek in edicola da venerdì 13 maggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie