volley

Volley Millenium Brescia: Elisa Cella sarà vice allenatrice

Sarà al fianco di coach Solforati

Volley Millenium Brescia: Elisa Cella sarà vice allenatrice
Pubblicato:

Volley Millenium Brescia: Elisa Cella sarà vice allenatrice.

Vice allenatrice, la Volley Millenium Brescia accoglie Elisa Cella

A renderlo noto la stessa squadra con una nota stampa nella quale comunica di aver trovato un accordo con Elisa cella, la stessa sarà al fianco di coach Bibo Solforati nel ruolo di vice allenatrice.

La carriera

Ex schiacciatrice dalla carriera internazionale con un palmares che brilla tra scudetti di A1 e A2, una Coppa Italia di A1 e due di A2, una Supercoppa Italiana, una Coppa Cev e l’argento europeo in nazionale, Cella lascia Montecchio per supportare coach Solforati sulla panchina bresciana.

Classe 1982, toscana, la sua carriera comincia nel 1996, nelle giovanili della Sestese. Dopo una stagione di B2 a Scandicci, nel 1998 fa il suo esordio tra i professionisti a Sesto Fiorentino (Serie A2), dove rimane per due campionati. Nel 2000, fa il salto in A1 vestendo i colori del Vicenza, con cui vince anche la Coppa Cev. Per la stagione 2001/2002, torna nella serie cadetta, difendendo la maglia di Forlì: qui vince la Coppa Italia di A2 e ottiene la promozione in A1. Non è l’unica della sua carriera: dopo un altro anno in terra toscana nella massima serie e uno a Corridonia in A2, nel 2004 passa all’Arzano dove vince lo scudetto della serie cadetta. Nell’anno successivo, rimane in terra campana in A1, per poi approdare, nel 2006, alla Giannino Pieralisi, anche se a metà campionato è ceduta a Piacenza in A2. Nel 2008/2009 ritorna in A1 vestendo la maglia di Sassuolo e, nella stagione successiva, si incarica nuovamente della “missione trofei”, ottenendo prima Coppa Italia di A2 e promozione in A1 con l’Aprila (2009/2010), poi conquistando un altro successo promozione con Parma (2010/2011). L’anno successivo torna a Piacenza in A1.

Nel 2012, Elisa Cella lascia l’Italia alla volta della Polonia per giocare nel BKS di Bielsko-Biala. Per l’annata successiva, si sposta in Francia dove veste i colori del Béziers in Ligue A.

Ma un nuovo scudetto la attende: tornata nello Stivale e ingaggiata dall’Obiettivo Risarcimento di Villaverla, nel 2014/2015 vince ancora il campionato di A2. L’anno successivo prosegue l’avventura vicentina in A1, trasferendosi poi, dal 2016 al 2018, a Conegliano, con cui si aggiudica la Supercoppa italiana (2016), la Coppa Italia (2016/2017) e lo scudetto (2017/2018). Per il campionato 2018/2019 passa al Caserta (Serie A2). Al termine dell’annata seguente, con Megavolley in B1, annuncia il proprio ritiro.

L'impegno in Nazionale

Nella sua carriera, non sono mancati nemmeno gli impegni in Nazionale. La prima medaglia arriva con l’Under 19, aggiudicandosi l’oro agli Europei del 1998. Tra i grandi, nel 2005, ottiene la medaglia d’argento al World Grand Prix e al Campionato europeo.

Due anni dopo l’addio alla pallavolo giocata, Elisa Cella ritorna protagonista nella pallavolo in una nuova veste. Nel 2022, all’Apav Calcinelli-Lucrezia di Fano, fa il suo esordio da allenatrice: tra Under 17, Serie D e B2 sfiora due finali nazionali. Nell’ultima stagione trascorsa, è ingaggiata dall’Ipag Montecchio dove riveste il ruolo di assistant coach e team manager.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali