pallavolo femminile

Volley, Bedizzole stringe la mano a Visette

Accordo di collaborazione tra due realtà di alto livello

Volley, Bedizzole stringe la mano a Visette
Sport Garda, 07 Luglio 2020 ore 09:44

Il Bedizzole Volley stringe la mano a Visette nello slogan "due scuole di pallavolo, un solo progetto".

Da oggi Brescia e Milano ancora più vicine grazie al progetto tecnico sportivo tra Visette Volley e Bedizzole Volley.

Due realtà prestigiose del panorama nazionale, che fanno del settore giovanile il loro unico obiettivo con grandi risultati a livello Regionale e Nazionale (seconda e terza nell’ultima edizione del Campionato nazionale #Under14), creeranno un filo diretto tra gli staff tecnici per la valutazione e formazione dei rispettivi gruppi sportivi, delle metodologie di lavoro volto a garantire a tutte le atlete un lavoro in palestra di altissimo livello.

Da lunedì i rispettivi staff tecnici uniti da Marco Giugni Responsabile dell’area tecnica V7 inizieranno il lavoro.

Allenamenti congiunti, nominativi e open day estesi a tutto il territorio Nazionale con l’intento di valorizzare al massimo atlete del nostro territorio e cercare ragazze con talento anche nel panorama nazionale.

Atlete che dovranno necessariamente spostarsi ma che grazie alle strutture come foresteria, Van e personale preparato nella gestione potranno se lo vorranno essere protagoniste di questo percorso insieme.

Le dichiarazioni

L'allenatore di Bedizzole Polito ha dichiarato: «Dopo lo storico terzo posto ai nazionali Under 14 in società ci siamo chiesti come poter mantenere questi livelli sul lungo periodo. Con V7 c’è stata da sempre una stima reciproca e condividendo i nostri progetti abbiamo da subito trovato sintonia e intesa su tutto. Ho una grande stima per il lavoro che svolgono e dopo anni che li seguo attentamente posso dire che parliamo la stessa lingua, proprio per questo è stato davvero semplice incontrarsi su ogni aspetto. Sono davvero entusiasta del progetto perché le colonne portanti della collaborazione saranno esclusivamente inerenti all’area tecnica e il nostro obiettivo non sarà “banalmente” quello di costruire gruppi d’élite, bensì di organizzare un programma pallavolistico completo che permetta il miglior sviluppo possibile per ogni atleta. A Bedizzole c’era già grande entusiasmo per quello che stavamo facendo, con questa nuova avventura sono convinto che ce ne sarà ancora di più e io e tutto il mio staff non vediamo l’ora di iniziare».

Soddisfatto ed entusiasta anche coach Pirella:  «Sono davvero contento di poter iniziare questo progetto tecnico con Bedizzole. Entrambe le società credono nel lavoro in palestra senza dare nessuna falsa speranza di serie A! Le atlete vengono spinte oltre al loro limite per dargli la possibilità di migliorarsi il più possibile e se poi meritano di giocare in palcoscenici importanti sarà solo grazie a loro e al lavoro di qualità fatto in palestra. Con Polito c’è sempre  stata sintonia e questa è stata la chiave di volta per unire gli intenti. Trovare l’accordo è stato l’aspetto più semplice. Ora, invece, inizierà la parte più difficile: realizzare sul campo tutto quanto di cui si è discusso. C’è tantissimo entusiasmo e questo è fondamentale per realizzare gli obiettivi comuni».

Necrologie