Sport
Garda

Torneo Città di Salò, la vittoria è di Alessandro Ingarao

“È la prima volta che partecipo a questo torneo e tornerò molto volentieri a giocare a Salò".

Torneo Città di Salò, la vittoria è di Alessandro Ingarao
Sport Garda, 25 Luglio 2022 ore 09:42

Il 6° Torneo Open Città di Salò - Trofeo Argoclima si chiude con la vittoria di Alessandro Ingarao del Match Ball Siracusa, che in finale ha battuto Filiberto Fumagalli con un netto 6-0 6-1, in un incontro durato poco più di un’ora.

Il migliore giocatore del torneo

Siciliano di nascita ma milanese d’azione, Ingarao era il giocatore con il ranking migliore del torneo (2.1), mentre nella classifica mondiale ha raggiunto attualmente la posizione 931.
Nelle semifinali di sabato aveva superato Gianluca Cadenasso (2.2) del Tennis Club Genova 1893. Campione sul campo ma anche di sportività, nel corso della premiazione Alessandro Ingarao ha voluto complimentarsi con l’avversario, che aveva affrontato – e sconfitto – solo pochi giorni fa all’Open del Tennis Club Pegli (GE).

“È la prima volta che partecipo a questo torneo e tornerò molto volentieri a giocare a Salò. Voglio fare i miei complimenti a Filippo Fumagalli per come sta giocando in questo momento e  ringraziare gli organizzatori per come hanno curato l’evento” ha dichiarato Ingarao al termine della gara.

 

Complimenti poi ricambiati da Fumagalli, ranking 2.3, che per il Tennis Club Città dei Mille è un fedelissimo del torneo salodiano, avendo partecipato a tutte le edizioni della manifestazione. In semifinale Filiberto Fumagalli si era imposto su Alessandro Conca (2.5). Sono 115 gli atleti che hanno partecipato a questa edizione del Torneo Open Città di Salò - Trofeo Argoclima, con un inedito tabellone unicamente maschile. Oltre al vincitore, ranking 2.1, erano quattro i tennisti 2.2 e sei quelli 2.3. Montepremi pari a 6.000 euro, con un premio di 2.160 euro per il vincitore e 1.200 per il finalista. Giudice di Sedia Cosetta Viti, Giudice Arbitro è Luciana Soliani.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie