Sport
Bilanci

Tennis Forza e Costanza, un 2022 da incorniciare

Quattro tornei internazionali e una scuola tennis sempre più forte

Tennis Forza e Costanza, un 2022 da incorniciare
Sport Brescia, 28 Dicembre 2022 ore 16:00

Fine anno e tempo di bilanci anche per il Tennis Forza e Costanza.

Tennis Forza e Costanza, un 2022 da incorniciare

Non sono molti, in Italia, i club a poter vantare l’organizzazione di qualcosa come quattro tornei internazionali, e sono ancora meno a poter dire di averlo fatto nell’arco di sole otto settimane, fra giugno e luglio.  È stato quello il momento più intenso e brillante del 2022 del Tennis Forza e Costanza 1911, un’annata da ricordare per il club bresciano, che dopo le difficoltà legate alla pandemia è partito più forte che mai. Non solo ha riproposto in grande stile gli Internazionali femminili di Brescia, con una tredicesima edizione che ha fatto il pieno di pubblico ed entusiasmo nella sede del Castello, ma – sui campi di via Signorini – ha anche accolto di nuovo il Camozzi Open di tennis in carrozzina, oltre a due eventi giovanili under 12 del circuito Tennis Europe che hanno trovato casa a Brescia da tempo ma mai erano transitati dal Forza e Costanza: la Lampo Trophy – Nation Cup e la Summer Cup by Dunlop.

“Questi quattro eventi – dice Anna Capuzzi Beltrami, presidente del club – hanno dato una forte spinta all’attività agonistica. Il fiore all’occhiello rimangono gli Internazionali femminili: dopo aver saltato due edizioni eravamo un po’ arrugginiti e non ricordavamo quanto lavoro richiedesse l’organizzazione di un torneo così, ma come sempre ha funzionato tutto a meraviglia, sia dal punto di vista sportivo sia per quanto riguarda gli eventi collaterali, ormai parte integrante della manifestazione. Colgo l’occasione, a nome dello staff e di tutto il consiglio direttivo, per ringraziare i tanti sponsor che ci sono vicini da moltissimi anni: senza il loro sostegno non potremmo vantare una manifestazione così prestigiosa”.

L’evento femminile da 60.000 dollari di montepremi, uno dei più importanti in Italia, tornerà nel 2023 con l’edizione numero 14, che probabilmente verrà anticipata di una settimana.

“Abbiamo valutato questa possibilità – continua la presidente – per evitare di avvicinarci troppo alle date della 1000 Miglia, evento che riempie gli hotel della città e ci renderebbe complicata la gestione logistica dei pernottamenti delle giocatrici. In più, sia in un’ottica di servizio agli spettatori sia per una maggiore sostenibilità, ci piacerebbe proporre all’amministrazione comunale l’organizzazione di bus navetta che dal centro città possano accompagnare il pubblico in Castello, riducendo il problema del parcheggio”.

Il campionato di Serie C

Fra le altre attività del 2022 del club c’è stato il campionato di Serie C, giocato con una squadra giovanissima composta solamente da elementi cresciuti nel vivaio, e una scuola tennis che – sotto la guida di una dozzina di insegnanti qualificati – ha confermato numeri di spessore.

“Per quanto riguarda la Serie C – dice ancora la presidente – siamo contenti di quanto fatto dai ragazzi, protagonisti di una buonissima stagione, mentre la scuola tennis riscuote sempre un gran numero di adesioni. Abbiamo uno staff di qualità ma non ci accontentiamo: infatti, molti dei nostri insegnanti stanno continuando la formazione, per ottenere qualifiche ancora più importanti”. Anche questo è un modo per continuare a migliorarsi.

In evidenza uno scatto di Foto Game

Seguici sui nostri canali
Necrologie